Emicrania emiplegica familiare, ricercatori individuano causa

Credito: Gerd Altmann, Pixabay, 2778163

Un team di ricercatori ha scoperto che una particolare forma di emicrania di origine genetica, denominata emicrania emiplegica familiare di tipo 2 (FHM2), può essere provocata da un malfunzionamento degli astrociti collocati nella corteccia cingolata.
Questo malfunzionamento e a sua volta provocato da una disfunzione genetica.

Il malfunzionamento di queste specifiche cellule sarebbe alle origini del verificarsi del dolore alla testa.
La corteccia cingolata è un’area del cervello a sua volta coinvolta nella sensazione del dolore. Gli astrociti sono speciali cellule cerebrali a forma di stella che hanno un ruolo in importanti funzioni neuronali.

“Nonostante la loro abbondanza, gli astrociti sono stati relativamente trascurati dai neuroscienziati”, spiega Mirko Santello, uno degli autori dello studio pubblicato su Science Advances.
Allo studio hanno partecipato ricercatori dell’Istituto di Farmacologia e Tossicologia dell’Università di Zurigo che hanno collaborato con colleghi dell’Università di Padova.

Approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Disclaimer medico

Notizie scientifiche.it è un sito di notizie, non di consigli medici. Leggi anche il nostro disclaimer medico.

Dati articolo

Resta aggiornato su Facebook