Energia solare ed eolica conservata e rilasciata solo grazie a gravità in grosse torri

È un nuovo concept per conservare in maniera molto più efficace l’energia proveniente dal vento e dal Sole quello ripreso in un articolo su Futurism che a sua volta è collegato ad un articolo pubblicato sul sito del wall Street Journal che presenta l’idea.
Quest’ultima, proposta dalla start-up svizzera Energy Vault, prevede l’immagazzinamento di energia eroico e solare in enormi torri che vedono il posizionamento sulla cima di mattoni da 35 tonnellate di peso.

Questi “mattoni”, posti sulla cime della torre da enormi gru a loro volta alimentate dalla stessa energia eolica o solare, Permettono lo stoccaggio o il rilascio di energia attraverso la sola gravità.
Quando l’energia è abbondante, i blocchi vengono sollevati tramite calcoli determinati da un software realizzato su misura.
Quando l’elettricità è invece richiesta, i blocchi possono cadere in caduta libera alimentando un generatore elettrico interno alla torre.

L’azienda calcola che solo 20 torri come queste possono fornire un livello di energia sufficiente per 40.000 famiglie.
Si tratta di un sistema che riprende il concept delle centrali Idroelettriche con impianti ad accumulazione (Pumped-storage hydroelectricity) in cui l’acqua raccolta in un bacino a valle può essere riportata al bacino a monte nei periodi di minor richiesta di energia tramite pompaggio utilizzando la stessa energia elettrica prodotta in eccesso.

Approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Dati articolo

Resta aggiornato su Facebook