Entro la fine del secolo record di caldo battuti di anno in anno saranno cosa normale

Entro la fine del XXI secolo gli eventi collegati all’alta temperatura saranno così estremi che sarà battuto ogni record esistente o registrato prima.
È la conclusione a cui è giunto uno studio pubblicato su Nature Climate Change che usa toni abbastanza allarmanti riguardo al futuro delle nostre comunità ma anche degli ecosistemi per i quali le condizioni ambientali saranno “al di là della loro capacità di fare fronte”.

Secondo i ricercatori nel 58% del mondo non sarà insolito registrare record in temperature medie mensili ogni anno, un anno dopo l’altro. Il maggiore impatto si avrà nei paesi in via di sviluppo e nelle isole più piccole.
La probabilità in un dato anno di “distruggere” almeno un record mensile di oltre 1° centigrado sarà dell’8,9% in uno degli scenari che i ricercatori hanno considerato, scenari che prendono in considerazione anche i livelli di emissione di gas serra da parte di esseri umani, livelli che potranno diminuire, restare stabili o aumentare.

Oggi ci stupiamo quando leggiamo che è stato uno battuto un record riguardo la temperatura in una determinata zona ma negli anni futuri la velocità con cui questi record storici saranno superati è destinata ad aumentare.

Approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo


Resta aggiornato su Facebook