Esercizio abbassa rischio di ipertensione in chi vive in aree con atmosfera inquinata

L’esercizio fisico importante perché può aiutare a contrastare l’ipertensione, soprattutto per quelle persone che vivono o passano molto tempo in aree con forte inquinamento atmosferico. È questa la conclusione di un nuovo studio apparso sulla rivista Circulation, edita dall’American Heart Association.
Sempre più studi stanno sottolineando quanto l’inquinamento atmosferico possa danneggiare non solo la salute dei polmoni e in generale di tutto l’apparato respiratorio ma anche altri organi o regioni del corpo che di solito non si associano questa tipologia di inquinamento.

Secondo quanto spiega Xiang Qian Lao, un professore presso l’Università Cinese di Hong Kong a Shatin, l’attività fisica regolare ha un effetto protettivo per quanto riguarda la pressione alta in situazioni di aria inquinata, ad esempio dove c’è molto traffico veicolare.
I ricercatori hanno analizzato i dati medici di 140.000 soggetti adulti non ipertesi residenti nell’area di Taiwan. I soggetti erano stati seguiti in media per cinque anni e i dati contenevano anche le abitudini relative all’attività fisica nonché all’esposizione o alla permanenza in aree con atmosfera inquinata.

Scoprivano anche che per ogni aumento del livello di PM2.5 (polveri di particolato fine) c’era un aumento in media della 38% del rischio di ipertensione. Parallelamente per ogni aumento del livello di attività fisica c’era un abbassamento dello stesso rischio del 6%.
In sostanza, ridurre l’inquinamento dell’atmosfera è un metodo ancora più efficace della stessa attività fisica per prevenire l’ipertensione ma qualora si sia per forza di cose esposti ad aree inquinate l’attività fisica risulta ancora più essenziale, di quanto normalmente possa risultare, per le persone a rischio di ipertensione.

“Questo è il più grande studio per analizzare gli effetti combinati dell’inquinamento atmosferico e della regolare attività fisica sull’ipertensione. I nostri risultati indicano che una regolare attività fisica è un approccio sicuro per le persone che vivono in regioni relativamente inquinate per prevenire l’ipertensione”, spiega ancora Lao.

Approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Dati articolo

Resta aggiornato su Facebook