Facebook può essere forzata dai singoli Stati a rimuovere materiale secondo nuova sentenza

Facebook può essere forzata dai singoli Stati a rimuovere un determinato materiale secondo una nuova dichiarazione dell’alta corte dell’Unione Europea. Questa forzatura potrebbe avere un impatto mondiale secondo il lancio di agenzia dell’Associated Press.

Si tratta di una sentenza emanata dall’Alta Corte europea oggi che non fa altro che aumentare il livello di responsabilità da parte del gigante tecnologico americano riguardo al materiale pubblicato sui suoi server, responsabilità che dunque non sarà riconducibile solo a chi ha caricato detto materiale attraverso il proprio account.

La sentenza è arrivata dopo la denuncia di un politico del partito dei verdi austriaco che è riuscito a costringere Facebook a rimuovere commenti offensivi nei suoi riguardi in un post pubblico visibile a tutti gli utenti di Facebook.

Condividi questo articolo

Disclaimer notizie

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore non è responsabile di altri siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Notizie scientifiche.it usa i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione (Leggi di più)

notiziescientifiche.it partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it

Dati articolo