Falene del Borneo sempre più piccole a causa del riscaldamento globale

Cambiamenti di gamma e variazioni delle dimensioni del corpo per ogni specie di falena analizzata nello studio (credito: Foto di Mt. Kinabalu preso da I.-C. Chen, sagoma di falena modificata da una foto scattata da S. Wu; DOI: 10.1038/s41467-019-12655-y)

Anche gli insetti tropicali stanno subendo il riscaldamento globale secondo un nuovo studio prodotto da scienziati dell’Università di York. I ricercatori, conducendo osservazioni degli insetti in uno dei parchi nazionali del Borneo, si sono accorti che le falene locali stanno diventando più piccole e ciò riguarda sia la dimensione del corpo che quella delle ali.

Inoltre, per sfuggire alla temperature sempre più calde, si stanno rifugiando in zone sempre più elevate e montane, caratteristica comportamentale che tra l’altro riguarda molte altre specie di animali in varie zone del mondo.
Per capire la variazione delle dimensioni del corpo i ricercatori hanno utilizzato dati risalenti al 1965 e al 2007. Si sono accorti che specie sempre più piccole si spostano sempre più in alto o sul Monte Kinabalu.

Complessivamente la lunghezza del corpo si è ridotta, dal 1965 al 2007, in media del 5% mentre la lunghezza media delle ali si è ridotta dell’1,3%.
Come per ogni cambiamento di questo genere, i ricercatori credono che queste variazioni potrebbero cambiare in maniera fondamentale l’ecosistema della regione.

Ad esempio, come spiega Chris Thomas, ricercatore del Dipartimento di Biologia dell’Università britannica, falene più piccole tenderanno a mangiare di meno e avranno un valore energetico minore cosa che implicherà una diversa distribuzione della biomassa nella rete alimentare. Ciò influenzerà la catena alimentare inferiore e superiore portando, nel medio e lungo termine, a ” cambiamenti funzionali in tutto l’ecosistema”.

Approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Dati articolo


Resta aggiornato su Facebook