Femmine di cimici controllano sistema immunitario per evitare infezioni trasmesse sessualmente

Cimex lectularius

Le cimici femmine con la pancia piena di cibo sono più attraenti per i maschi secondo un nuovo studio apparso su Proceedings of the National Academy of Sciences.
I ricercatori hanno analizzato centinaia di cimici per diversi anni ottenendo diverse interessanti informazioni.

Femmine che hanno mangiato da poco più desiderabili

I maschi sanno che le femmine che hanno banchettato da poco e che hanno una dimensione del corpo maggiore depositeranno più uova e quindi ne sono più attratti.
Ma c’è di più: mangiando di più, le cimici femmine sono infatti in grado di potenziare il sistema immunitario onde ridurre al minimo il rischio di contrarre infezioni trasmesse sessualmente.

Cimice da letto

Questa specie di cimice, definita anche “cimice da letto”, è solita succhiare il sangue umano di notte.
In particolare le femmine sono capaci di succhiare un grosso quantitativo di sangue, che va poi a gonfiare vistosamente l’addome, e di restare a digiuno anche per diversi mesi dopo aver banchettato.

La paura delle infezioni

Lo studio, condotto da ricercatori dell’Università di Sheffield, ha trovato che le cimici femmine che non assumono cibo regolare, tendenzialmente non si accoppiano regolarmente perché non hanno bisogno di potenziare il sistema immunitario onde prevenire infezioni a seguito dell’atto sessuale.

Perché questa paura di infezioni? La risposta sta nelle particolari modalità di accoppiamento delle cimici: il maschio inserisce il suo pene aghiforme nell’addome della femmina, un processo noto anche come inseminazione traumatica e definito dallo stesso Mike Siva-Jothy, uno degli autori dello studio, come un “accoppiamento piuttosto brutale”.

Non possono difendersi perché troppo piene

Onde evitare conseguenze negative, le femmine si sono evolute per essere in grado di gestire il proprio sistema immunitario onde resistere alle infezioni che un atto così violento può Procurare loro.
I maschi preferiscono le femmine che si sono nutrite da poco perché sono maggiormente piene di sangue e possono depositare più uova ma anche perché, essendo molto piene, non possono contrastare l’inseminazione traumatica.

Approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Dati articolo


Resta aggiornato su Facebook