Fenicotteri rosa spalmano siero su piume scolorite per ravvivarne colore

Credito: Like_A_Hartman, Pixabay, 4240669

I fenicotteri maggiori usano un particolare siero, che producono grazia ad una ghiandola posta vicino alla coda, per migliorare il colore delle piume che, quando troppo esposte al sole, tendono a perdere il loro caratteristico colore rosaceo. È quanto hanno scoperto alcuni ricercatori che hanno pubblicato uno studio sui Ecology and Evolution.[1]

Il siero prodotto da una ghiandola

I ricercatori hanno analizzato il comportamento dei fenicotteri maggiori, detti anche fenicotteri rosa (Phoenicopterus roseus), il fenicottero più grande che può essere individuato in varie zone dell’Africa, del subcontinente indiano, dell’Europa meridionale e del Medio Oriente.
I fenicotteri usano secrezioni uropigiali che loro stessi producono come colorazione cosmetica, spiegano i ricercatori nell’abstract dello studio. La strofinano sulle guance, agendo sulla ghiandola posta sopra la coda, e poi strofinano a loro volta le guance sulle piume facendo in modo che il siero si attacchi.

Piume scolorite dal sole

Le piume dei fenicotteri maggiori contengono vari carotenoidi e, dato che si trovano per molte ore al giorno esposti al sole, i carotenoidi stessi tendono a scolorire a causa della radiazione solare.
I ricercatori hanno scoperto che le concentrazioni dei pigmenti delle secrezioni uropigiali e quelli della superficie delle piume sono correlate: se le piume erano più sbiadite e diventavano meno rosa c’erano livelli minori di pigmenti delle secrezioni. Questo significa che i fenicotteri debbono effettuare una costante “manutenzione ” delle proprie piume eseguendo questa operazione più volte e periodicamente per non perdere il proprio colore.

Colore rosa importante nella stagione dell’accoppiamento

I fenicotteri si prendono cura delle proprie piume in diversi modi: le puliscono e cercano di eliminare i parassiti. Tuttavia il colore rosaceo delle piume è importante durante la stagione di accoppiamento quando cominciano a pavoneggiarsi per trovare le compagne. Piume più vivide e dunque più appariscenti “pubblicizzano ” la loro buona salute e dunque facilitano le possibilità di trovare un partner. Si tratta di una sorta di “make-up” grazie al quale contrastano l’azione dei raggi solari che a lungo andare fa perdere il classico colore del piumaggio.

Video

Note e approfondimenti

  1. The color of greater flamingo feathers fades when no cosmetics are applied – Chiale – 2021 – Ecology and Evolution – Wiley Online Library (IA) (DOI: 10.1002/ece3.8041)

Articoli correlati


Tag

Condividi questo articolo


Data articolo