Forte impulso radio ciclico proveniente da galassia distante 500 milioni di anni luce

Un forte segnale radio, che gli stessi astronomi hanno definito come “esplosione”, che pulsa con un ciclo stranamente costante di 16 giorni è stato individuato dal team di ricercatori.
Si tratta di un lampo radio veloce (fast radio burst, FRB), un impulso radio di lunghezza variabile che ha causato da un processo fisico che coinvolge un livello altissimo di energia ma che ad oggi risulta ancora sconosciuto.

Si tratta di un livello di energia decine di migliaia di volte più potente dell’energia propagata dal Sole.
I segnali FRB sono stati rilevati diverse volte negli ultimi decenni ma una spiegazione definitiva su cosa possa realmente causarli non è mai arrivata davvero.

Il nuovo segnale individuato da ricercatori, denominato FRB 180916.J0158 + 65, è un’esplosione cosmica ripetuta che è stata individuata per la prima volta il 16 settembre 2018.
Proviene da una galassia distante da noi 500 milioni di anni luce che, secondo i ricercatori, risulta povera di metalli e di campi magnetici.

A seguito della prima individuazione, il segnale è stato individuato per altre 28 volte e questo ha certificato il fatto che si tratta di un impulso ciclico basato su un periodo regolare di 16 giorni.
Secondo gli astronomi, la fonte di questo segnale potrebbe in orbitare intorno ad un oggetto molto massiccio, ad esempio un buco nero, il quale potrebbe eclissare l’emissione del segnale, proprio in base al periodo orbitale, favorendone la natura ciclica.
La fonte potrebbe essere una stella di neutroni che ruota in una sistema binario intorno ad un altro colpo molto massiccio.

Approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Dati articolo

Resta aggiornato su Facebook