Frequentare chi non si preoccupa del proprio corpo migliora abitudini alimentari

Accettare il proprio corpo può portare ad abitudini alimentari più sane e ciò rappresenta sostanzialmente un dato di fatto. Una nuova ricerca prodotta da un gruppo di scienziati dell’Università di Waterloo, però, afferma che, in tal senso, anche i rapporti interpersonali possono influire tantissimo.
Secondo lo studio trascorrere del tempo con persone che non sono preoccupate del proprio corpo può aiutare le persone più insicure sotto questo profilo ad accettare il proprio corpo e a portare avanti abitudini alimentari più sane. Parallelamente, stare intorno a persone preoccupate per la propria immagine corporea risulta in tal senso dannoso.

Kathryn Miller, ricercatrice di psicologia clinica presso la Waterloo, dichiara sul sito dell’Università: “La nostra ricerca suggerisce che il contesto sociale ha un impatto significativo su come ci sentiamo nei nostri corpi in generale e in un dato giorno. Specificamente, quando gli altri intorno a noi non sono concentrati sul loro corpo, può essere utile per la nostra immagine del nostro corpo.”
Lo studio si è avvalso delle domande poste a 92 studentesse con un’età compresa tra 17 e 25 anni. Le domande riguardavano naturalmente l’apprezzamento che i soggetti avevano riguardo al proprio corpo, la frequenza delle interazioni quotidiane con altre persone che focalizzavano la proprio attenzione sul loro corpo o che non avevano questa attitudine e le abitudini alimentari.

Come Allison Kelly, professoressa di psicologia clinica ed altra autrice dello studio, sottolinea, “L’insoddisfazione del corpo è onnipresente e può richiedere un enorme tributo al nostro umore, all’autostima, alle relazioni e persino alle attività che perseguiamo. È importante rendersi conto che le persone con cui trascorriamo il tempo influenzano effettivamente la nostra immagine corporea. Se siamo in grado di trascorrere più tempo con persone che non sono preoccupate dei loro corpi, possiamo davvero sentirci molto meglio nei nostri corpi”.

Fonti e approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Disclaimer medico

Notizie scientifiche.it è un sito di notizie, non di consigli medici. Leggi anche il nostro disclaimer medico.

Resta aggiornato su Facebook

Commenta per primo

Rispondi