Gatti con disbiosi, le scoperte sui batteri dell’intestino nel nuovo studio

Credito: TeamK, Pixabay, 323262

Un team di ricercatori del Dipartimento di Medicina Veterinaria dell’Università RUDN ha voluto analizzare le alterazioni dei batteri intestinali nei gatti durante la disbiosi.

Che cos’è la disbiosi dei gatti?

La disbiosi (o disbatteriosi) è una malattia che può colpire i gatti e che vede l’alterazione del microbioma intestinale e l’interruzione delle normali funzioni intestinali, cosa che in molti casi può causare notevoli malesseri all’animale.

Microbioma intestinale dei gatti

Irina Popova, una delle ricercatrici impegnate nello studio, spiega che il microbioma dell’intestino ha un ruolo fondamentale nello sviluppo di diverse patologie gastrointestinali di varie specie animali. Tuttavia le informazioni sul microbioma intestinale dei gatti sono molto poche, in particolare per i gatti con disbatteriosi.

Lo studio

I ricercatori hanno analizzato il microbioma intestinale, ossia tutti i batteri e i microrganismi dell’intestino, di 52 gatti. Di tutti e 52 solo sei erano sani mentre gli altri avevano la disbiosi a vari livelli di gravità. I ricercatori scoprivano che, a seconda del livello di gravità della malattia, cambiava il microbioma intestinale in maniera significativa.

Equilibrio intestinale tra batteri gram-positivi e grammi-negativi

In particolare veniva alterato l’equilibrio fondamentale tra batteri gram-positivi e quelli grammi-negativi.
I ricercatori scoprivano, nello specifico, che negli intestini dei gatti sani c’era il doppio dei batteri grammi-positivi rispetto a quelli grammi-negativi. Nei gatti con il livello massimo di gravità di disbiosi ce n’erano, invece, quattro volte di meno. Inoltre i ricercatori scoprivano che gatti con disbiosi mostravano quantità più alte di streptococchi.

Consiglio ai veterinari

“I veterinari praticanti dovrebbero tenere conto dei nostri risultati per combattere efficacemente la disbatteriosi nei gatti domestici”, spiega Nikolay Bugrov, un dottorando alla RUDN ed altro autore dello studio.[1]

Note e approfondimenti

  1. Veterinarians Identify Problems in Сats with Dysbacteriosis
  2. Pathogens | Free Full-Text | Fecal Microbiota Analysis in Cats with Intestinal Dysbiosis of Varying Severity (DOI: 10.3390/pathogens11020234)

Articoli correlati


Condividi questo articolo


Dati articolo