Genoma dell’aquila reale interamente sequenziato

Il genoma dell’aquila reale (Aquila chrysaetos) è stato interamente sequenziato dal Wellcome Sanger Institute, in collaborazione con l’Università di Edimburgo. Si tratta di uno sforzo congiunto per tentare di preservare questo animale, in pericolo di estinzione, in particolare per comprendere la diversità e la vitalità di questa particolare specie in tutto il mondo.

Inoltre il sequenziamento completo del genoma potrà inoltre aiutare nel monitoraggio di questo uccello.
Attualmente è considerato un animale in pericolo di estinzione: sono presenti in tutto il mondo poco meno di 300.000 aquile reali, di cui 9.300-12.300 coppie vivono in Europa, in gran parte nelle Highlands scozzesi e relative isole.

Secondo Rob Ogden, responsabile di Conservation Genetics presso l’Università di Edimburgo e consulente scientifico del South of Scotland Golden Eagle Project, “Con la sequenza del genoma dell’aquila dorata, saremo in grado di confrontare le aquile che si sono trasferite nel sud della Scozia con quelle già presenti nell’area per garantirci di stare creando una popolazione geneticamente diversificata. Inoltre, saremo in grado di iniziare a indagare sugli effetti biologici di qualsiasi differenza genetica che rileveremo, non solo all’interno della popolazione scozzese, ma in tutto il mondo”.

Fonti e approfondimenti



Condividi questo articolo

Resta aggiornato su Facebook: clicca su “Mi piace questa pagina”


Commenta per primo

Rispondi