Ghana vara nuova flotta di droni per trasportare forniture mediche in aree remote

Consegnare merci o finanche forniture mediche tramite l’utilizzo di droni non è una caratteristica che riguarda solo le nazioni più sviluppate a livello tecnologico. Un nuovo servizio medico di consegna di medicinali e forniture mediche è stato inaugurato anche a Omenako, vicino a Suhum, in Ghana.

Il progetto, denominato “Fly-To-Save-A-Life Project che” è il risultato di una collaborazione tra il Ministero della Salute e Zipline Technologies e sarà attivo soprattutto nelle aree più difficili da raggiungere della regione.
I droni potranno infatti rifornire diversi prodotti medici salvavita. Partiranno dal Centro Servizi di Omenako e trasporteranno forniture mediche in tutta la regione orientale e in altre zone di altre regioni del paese. Tre ulteriori centri saranno inoltre completati quest’anno per coprire la maggior parte del territorio del Ghana.

Il servizio sarà attivo 24 ore al giorno e sette giorni alla settimana. Il progetto ha già attirato l’attenzione internazionale di importanti istituzioni, tra cui anche la Fondazione Bill e Melinda Gates, che si sono già accordate con la Zipline per fornire medicinali e proprie forniture mediche in Ghana.
Alla cerimonia di inaugurazione hanno partecipato varie figure pubbliche del paese e importanti funzionari governativi.

Fonti e approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Dati articolo


Resta aggiornato su Facebook