Giganteschi nidi di vespe “invadono” l’Alabama

Enormi nidi di vespe “invadono” l’Alabama: gigantesche strutture costruite da questi insetti volanti vengono sempre più individuati dagli abitanti locali su case, veicoli, alberi e altre strutture.

Più di cento super nidi di vespe sono già stati individuati e c’è chi teme il peggio dato che siamo sostanzialmente solo all’inizio di luglio.
Si tratta di nidi “perenni” che possono sopravvivere alla fase invernale, a differenza dei nidi soliti delle vespe.

Sarebbero proprio gli inverni più miti, secondo gli entomologi, a favorire la costruzione da parte delle vespe di nidi sempre più grandi.
Queste colonie enormi potrebbero inoltre avere più regine, cosa inusuale per un nido di vespe.

Una “invasione” del genere avvenne nella stessa area già nel 2006 ma ora gli stessi entomologi si dichiarano più preoccupati perché hanno cominciato ad individuarli molto prima, già dalla prima metà di giugno.
Questo significa che potrebbero essercene molti di più a luglio e ad agosto.

I più grandi tra quelli individuati potrebbero ospitare più di 200.000 vespe anche se la media si assesta intorno al 15.000-20.000 vespe.
Un nido di vespa normale ospita all’incirca tra 4000 e 5000 esemplari e di solito è poco più grande di un pallone da calcio. Qui si parla di strutture che possono coprire l’intera parete di una casa.

I nidi possono estendersi infatti per diversi metri sia in larghezza che in lunghezza. Inutile dire che ciò crea una certa preoccupazione nei locali soprattutto nei casi in cui questi nidi vengono costruiti dalle vespe in prossimità delle abitazioni o dei luoghi più frequentati.

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Dati articolo


Resta aggiornato su Facebook