Identificati neuroni responsabili del gusto dolce

I neuroni che esprimono SatB2 localizzati nel nucleo parabrachiale (pbn) del tronco cerebrale del topo trasmettono selettivamente i segnali del gusto dolce al talamo gustativo (vpmpc) (credito: Ken-ichiro Nakajima / National Institute for Physiological Sciences)

Un gruppo di ricercatori giapponesi ha identificato i neuroni coinvolti nel senso di gusto dolce nei topi. Questi sono situati nel tronco cerebrale e sono responsabili della codifica dei sapori dolci.
Nei roditori il nucleo parabrachiale del ponte nel tronco cerebrale risulta essere un importante centro in quanto ha il compito di ricevere e smistare le informazioni sensoriali relative alla fame e alle informazioni sul gusto. La trasmissione arriva alla corteccia tramite il talamo gustativo.

I ricercatori hanno identificato nei neuroni che esprimono SatB2, localizzati proprio nel nucleo parabrachiale del tronco cerebrale, i responsabili della codifica dei gusti dolci.
Nello studio, pubblicato su Cell Reports, si descrive come i ricercatori abbiano eliminato in maniera selettiva questi neuroni e come allo stesso tempo i topi abbiano perso il normale sapore di gusto dolce. Quest’ultimo veniva individuato nei topi dal comportamento di leccatura nei confronti di alimenti dolci.

Ken-ichiro Nakajima, ricercatore dell’Istituto nazionale per le scienze fisiologiche in Giappone che ha effettuato lo studio insieme ai suoi colleghi, dichiara: “Abbiamo conosciuto la presenza di neuroni sensibili al gusto nel nucleo parabrachiale per oltre 40 anni. Solo di recente abbiamo avuto i marcatori molecolari e i metodi di imaging appropriati per caratterizzare correttamente questi neuroni – abbiamo usato ablazione cellulare, imaging del calcio in vivo e optogenetica per definire il ruolo dei neuroni che esprimono SatB2 nella sensazione del gusto”.
Questi risultati potrebbero rivelarsi molto utili per caratterizzare meglio l’elaborazione del gusto a livello molecolare e cellulare.

Fonti e approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Disclaimer medico

Notizie scientifiche.it è un sito di notizie, non di consigli medici. Leggi anche il nostro disclaimer medico.

Rimani in contatto

Resta aggiornato su Facebook: clicca su “Mi piace questa pagina”

Commenta per primo

Rispondi