Iguana invadono la Florida, cittadini incoraggiati a sterminarli

Iguana verde (credito: Wallace P de Araujo, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons)

È possibile, anzi consigliabile, secondo un comunicato stampa pubblicato dalla Florida Fish and Wildlife Conservation Commission, uccidere gli iguana verdi (Iguana iguana) in tutta la Florida.
Nel comunicato si consiglia alle persone di “sterminare le grandi lucertole verdi” sulle loro proprietà oppure nelle aree pubbliche in particolare nell’area sud della Florida.

Questa regione, infatti, sembra essere invasa da iguane non native che si stanno moltiplicando a dismisura. Non sono pericolose per gli esseri umani ma sono capaci di danneggiare agevolmente strutture, pareti, marciapiedi, giardini, e altro.
Uno dei danni più fastidiosi è relativo alle lunghe gallerie che riescono a scavare, gallerie che possono far collassare anche strutture abbastanza grandi come banchine, dighe ed edifici.

E questo senza contare gli escrementi che questi iguana lasciano un po’ dappertutto e che possono essere vettori di batteri negativi per il corpo umano, come la salmonella.
I maschi di questa specie possono crescere fino a 1,5 metri di lunghezza e pesare fino a 9 kg mentre le femmine possono deporre circa 80 ore all’anno.

Il caldo che negli ultimi anni ha attanagliato la Florida, in particolare durante l’estate, così come un molti altri Stati americani, non sta facendo altro che favorire la diffusione di questi animali originari dell’America centrale e dei Caraibi.
Si tratta di rettili non autoctoni, inizialmente probabilmente rilasciati nell’ambiente da chi li teneva come animali domestici.
Ancora oggi non esiste alcuna legge riguardo all’addomesticamento degli iguana ma allo stesso tempo non è una specie protetta.

Approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Dati articolo


Resta aggiornato su Facebook