In Cina razionamenti all’elettricità: troppo caldo e poca acqua

Credito: Alfred_Grupstra, Pixabay, ID: 7327869

Si parla di una delle peggiori ondate di caldo mai riscontrate in Cina in un nuovo articolo della AFP che sottolinea le difficoltà che in questo paese diversi settori stanno incontrando, in primis quello dell’agricoltura. Ad esempio nell’area di Chongqing, una delle più importanti città cinesi, sono state evacuate 1500 persone quando il caldo e in generale le condizioni secche hanno scatenato diversi incendi.

I problemi risiedono anche nei black out che stanno rendendo ancora più difficile l’utilizzo dei condizionatori che, come spiega uno studente ventenne intervistato dalla stessa AFP, resta acceso quasi tutto il giorno. E il servizio meteorologico nazionale non fa che pubblicare nuovi avvisi di intensa siccità e di temperature alte per richiedere gli interventi di emergenza.

Si tratta del periodo più lungo con temperature alte e con precipitazioni scarse mai visto in Cina dal 1961. I raccolti risulterebbero “gravemente minacciati” mentre le aree più colpite risulterebbero quelle della Cina meridionale. I problemi relativi all’agricoltura risultano ancora più gravi perché il paese produce 95% del mais, del grano e del riso che consuma e quindi qualsiasi problema interno relativo all’agricoltura si rifletterà in maniera diretta sul consumo nazionale.

Diverse province cinesi hanno visto le temperature superare i 45 °C mentre il consumo dell’elettricità viene in parte razionato in diverse megalopoli, da Shanghai alla stessa Chongqing, città nelle quali sono state tagliate in alcuni settori le forniture dell’elettricità industriale e di quella pubblica. Una delle cause risiede anche nella mancanza dell’acqua che sta facendo precipitare la produttività delle centrali idroelettriche.

Condividi questo articolo

Disclaimer notizie

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore non è responsabile di altri siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Notizie scientifiche.it usa i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione (Leggi di più)

notiziescientifiche.it partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it

Dati articolo