Incendi stanno distruggendo area del delta del Paranà in Argentina

Delta del Paraná, Argentina (credito: Martin Terber, CC 2.0, <a href=" [youtube https://www.youtube.com/watch?v=sTKgwZWZNQQ&w=640&h=360] " rel="nofollow">via Wikimedia Commons)

È una delle aree più ricche di biodiversità del mondo quella investita da un grosso numero di incendi in Argentina, secondo quanto riporta alla AFP. Si tratta di un’area composta perlopiù da paludi ed è quella del delta del Paranà, una regione che copre più di 14.000 km quadrati.
Secondo la AFP, da gennaio a luglio 2020 si sarebbero verificate più di 11.000 incendi che hanno portato alla distruzione totale di 530 km quadrati di zone paludose e vegetali.
Si tratta di un’area che è più vasta di tre volte di Buenos Aires, la capitale della stessa nazione Argentina.

Naturalmente a fare le spese di questi enormi incendi non sono solo gli strati di vegetazione della pianura alluvionale ma anche tutti gli animali che da essi dipendono, come fa intendere Graciela Klekailo, una ricercatrice dell’Università di Rosario. Tra le altre conseguenze c’è l’impoverimento del suolo e la contaminazione dell’aria e della stessa acqua, qualcosa che può cambiare anche il livello di emissioni che questi ambienti possono provocare nell’atmosfera con conseguente peggioramento dei cambiamenti climatici in corso.

I responsabili? Secondo quanto riferisce Juan Cabandie, il ministro dell’ambiente, sarebbero gli allevatori che incendiano queste aree per rigenerare i pascoli per le mandrie. Naturalmente gli stessi allevatori negano ogni accusa e anzi accusano le stesse autorità per mancanza di controllo.
Quel che è sicuro che uno dei più ricchi ambienti in termini di biodiversità delle Americhe meridionali sta andando in fumo e il rischio potrebbe presto trasferirsi alle località abitate: già alcuni centri abitati sul lato occidentale del fiume Paraná, per esempio, sono in questi giorni avvolti da dense nuvole di fumo.

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Dati articolo

Resta aggiornato su Facebook