Innalzamento del mare provocherà alluvioni fluviali catastrofiche secondo studio

L’innalzamento del livello del mare attualmente in corso potrebbe in futuro cambiare anche il corso dei fiumi ed aumentare il rischio di potenti alluvioni secondo un nuovo studio dell’Istituto di Tecnologia della California. Questo cambiamento dipenderà dal tasso di innalzamento dello stesso livello marino e dalla quantità di sedimenti trasportati dal fiume stesso.
I ricercatori del Caltech sono giunti a questa conclusione analizzando il fenomeno dell’avulsione fluviale. Quest’ultimo consiste nel cambiamento del corso verso il mare da parte dei fiumi, un fenomeno del tutto naturale che, anzi, porta al nutrimento di nuovi terreni e a nuove zone umide creando nuovi habitat per gli animali o favorendo l’agricoltura in determinate zone prima secche.

In diversi casi, tuttavia, le stesse avulsioni fluviali possono portare a catastrofi e a inondazioni come quelle avvenute con il fiume giallo in Cina nel 1887 e nel 1931, inondazioni che hanno causato milioni di vittime.
Proprio per questo fanno paura e i ricercatori che hanno composto questo studio, pubblicato su Proceedings of the National Academy of Sciences, lasciano chiaramente intendere che con il livello dei mari sempre più alto questo rischio sta aumentando sempre di più.
Michael Lamb, professore di geologia al Caltech e uno degli autori dello studio, definisce le avulsioni come “i terremoti dei fiumi”. Il fatto che sono più o meno improvvise e che possono portare a catastrofi come le alluvioni, spostando la direzione di interi fiumi, anche di grossa portata, può essere un bel problema per tutte quelle comunità che vivono nei pressi di corsi d’acqua.

Nel corso dei modelli che hanno realizzato, eseguiti anche attraverso i dati che hanno raccolto osservando questo fenomeno sul campo, i ricercatori si sono accorti che questo fenomeno fluviale dipende dal tasso di innalzamento del livello del mare e dalla quantità di sedimenti, come limo e sabbia, trasportati dal fiume.
Una zona che potrebbe essere soggetta a questo fenomeno nel prossimo futuro è, secondo i ricercatori, il delta del fiume Mississippi negli Stati Uniti. Secondo i ricercatori, l’innalzamento costante del livello marino causerà delle avulsioni catastrofiche, anche più di una volta. Con l’innalzamento del livello del mare, infatti, i fiumi tendono a depositare più sedimenti nel proprio corso, cosa che tende a sua volta sollevare l’alveo e a rendere più instabile il fiume con conseguenti rischi di alluvioni molto più alti. In queste condizioni, il fiume cercherà di trovare un percorso più breve e più ripido verso il mare potenzialmente inondando intere comunità costiere, tra cui la stessa New Orleans.

Approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Dati articolo

Resta aggiornato su Facebook