Intanto in Norvegia testano idrovolante elettrico che “potrebbe trasformare il viaggio”

Credito: canale YouTube SINTEF

Un idrovolante elettrico che “potrebbe trasformare il viaggio” viene presentato in un nuovo articolo su Norwegian SciTech News. Si tratta di un velivolo con il quale si potrà “decollare dal fiordo di Trondheim o dall’aeroporto di Flesland a Bergen, in Norvegia, e atterrare nel fiordo di Geiranger un’ora dopo”, come riferisce l’articolo.[1]

Secondo quanto riferisce l’articolo, l’idrovolante, attualmente ancora in fase di test, è stato realizzato dall’azienda Elfly che è a capo del progetto.
Fornito di batteria, l’idrovolante potrebbe essere utilizzato per creare un vero concept di mobilità flessibile in Norvegia e il tutto ad emissioni zero e con un inquinamento a livello acustico molto basso. Lo spiega Eric Lithun, il CEO dell’azienda.

A crederci sono anche le istituzioni: il progetto è stato finanziato con 16 milioni di corone norvegesi (poco più di 1 milione e mezzo di euro) dalla principale agenzia governativa norvegese che finanzia i progetti di ricerca. Anche grazie a questo finanziamento i ricercatori e gli ingegneri potrebbero realizzare il primo prototipo definitivo in scala reale già nel giro di tre anni. Diversi modelli-prototipo, in ogni caso, sono stati già testati così come diverse immagini che sono state rilasciate dalla Elfly.

Secondo Lithun il nuovo idrovolante, che emetterà solo un debolissimo ronzio, potrà volare per 200 km ad una velocità di circa 250 km orari. Potrà percorrere il tratto che separa le due città norvegesi di Bergen e Stavanger in circa 40 minuti quando invece un’auto ci mette circa 4-5 ore.

Queste caratteristiche però potrebbero migliorare in quanto lo sviluppo della batteria continuerà ad andare avanti tanto che il nuovo idrovolante potrebbe entrare facilmente in competizione con tutte le altre alternative di trasporto nel paese. L’obiettivo finale dell’azienda è quello di poter disporre di un parco di 15-20 velivoli già adatti al volo entro il 2030.

Note e approfondimenti

  1. Towing Tank – SINTEF
Condividi questo articolo

Disclaimer notizie

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore non è responsabile di altri siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Notizie scientifiche.it usa i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione (Leggi di più)

notiziescientifiche.it partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it

Dati articolo