Integratori con probiotici possono aiutare bambini obesi a perdere peso

Gli integratori probiotici possono essere d’aiuto per contrastare l’obesità infantile secondo un nuovo studio presentato al 58º incontro annuale della Società Europea di Endocrinologia Pediatrica.
Secondo i ricercatori i bambini obesi potrebbero essere aiutati a perdere peso corporeo assumendo integratori probiotici. Questi ultimi potrebbero proteggere il loro corpo anche dal pericolo di sviluppare future condizioni metaboliche, come il diabete o patologie cardiache.

Si tratta di uno dei primi studi che correla il consumo di probiotici, composto perlopiù da microrganismi vivi che possono avere benefici per la salute, all’obesità infantile; precedentemente la maggior parte degli studi si era infatti concentrata sull’obesità in generale.

Rui-Min Chen, ricercatore dell’ospedale pediatrico di Fuzhou, Cina, insieme ai colleghi ha condotto uno studio per analizzare gli effetti dei probiotici su un gruppo di 54 bambini obesi con un’età compresa tra 6 e 14 anni.
Alla fine del percorso traffico, durato 12 settimane, i bambini che assumevano integratori probiotici perdevano più peso e mostravano livelli inferiori riguardanti i marcatori correlati a condizioni metaboliche non favorevoli.

Secondo lo stesso Chen questa strategia potrebbe essere efficace per prevenire e trattare l’obesità infantile, un problema sempre più pressante nella società odierna, anche se sono necessari ulteriori approfondimenti e analisi per confermare gli stessi risultati.

Approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Disclaimer medico

Notizie scientifiche.it è un sito di notizie, non di consigli medici. Leggi anche il nostro disclaimer medico.

Dati articolo


Resta aggiornato su Facebook