Intelligenza artificiale rileva aneurismi cerebrali con precisione del 97%

Un aneurisma cerebrale (indicato dalla freccia) da 2,9 mm di diametro sull'arteria carotide interna sinistra (credito: DOI: 10.1148/radiol.2020192154 | Radiology)

L’intelligenza artificiale può rivelarsi utile anche per rilevare aneurismi cerebrali secondo un nuovo studio pubblicato su Radiology. L’intelligenza artificiale, secondo i ricercatori, interverrebbe nelle analisi delle lastre angiografiche TC.

Che cosa sono gli aneurismi cerebrali

Gli aneurismi cerebrali sono causati da zone dei vasi sanguigni del cervello indebolite che, qualora non trattate possono provocare la fuoriuscita di sangue. Lo stesso rischio di rottura dei vasi sanguigni può dipendere dalle dimensioni e dalla posizione dell’aneurisma nonché dalla sua forma e quindi rilevarli in tempo è fondamentale.
Di solito si esegue l’angiografia TC per rilevarli ma dato che, soprattutto nella loro fase iniziale, gli aneurismi cerebrali possono essere molto piccoli e possono letteralmente disperdersi nella totale complessità dei vasi sanguigni cerebrali, gli stessi aneurismi possono essere trascurati ad una prima ad una valutazione.

Aneurismi possono essere trascurati nelle valutazioni di routine

“Nel nostro lavoro quotidiano siamo sempre di fronte a casi in cui alcune lesioni importanti sono state perse dall’occhio umano”, spiega Xi Long, ricercatrice del Dipartimento di Radiologia presso l’Union Hospital del Tongji Medical College di Wuhan, Cina, l’autore senior dello studio. “Gli aneurismi cerebrali sono tra quelle piccole lesioni che possono essere trascurate nella valutazione di routine delle immagini radiologiche”.

Algoritmo basato sul deep learning

Anche in questo caso l’algoritmo basato sul deep learning, uno strumento di apprendimento profondo che deve essere prima “addestrato”. In questo caso i ricercatori hanno addestrato l’algoritmo con varie immagini angiografiche prelevate da più di 500 pazienti proprio per far insegnare algoritmo quali erano le anomalie per far sì che potesse riconoscerle. L’algoritmo risulta completamente automatizzato e “altamente sensibile”, come riferito nel comunicato stampa, per rilevare gli aneurismi cerebrali nelle immagini agiografiche TC.

Precisione del 97,5%

Durante le fasi di test, l’algoritmo rilevava 633 dei 649 aneurismi cerebrali con una precisione del 97,5%. Inoltre l’algoritmo rilevava otto nuovi aneurismi che erano stati inizialmente trascurati durante la valutazione iniziale: “Abbiamo trovato alcuni aneurismi che sono stati trascurati dai valutatori umani nei rapporti iniziali, ma sono stati rappresentati con successo dal sistema di apprendimento profondo”, spiega ancora la Long.

Approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Disclaimer medico

Notizie scientifiche.it è un sito di notizie, non di consigli medici. Leggi anche il nostro disclaimer medico.

Dati articolo

Resta aggiornato su Facebook