Intercettate emissioni radio provenienti da pianeta lontano 51 anni luce

I ricercatori hanno individuato emissioni radio che sembrano provenire da un pianeta Gioviano caldo in un sistema lontano da noi 51 anni luce (credito: Jack Madden/Cornell University)

Potrebbe essere la prima emissione radio provenienti da un esopianeta quello individuato da un team guidato dai ricercatori Jake D.Turner dell’osservatorio di Parigi e Jean-Mathias Griessmeier dell’Université d’Orléans. Nello studio, pubblicato su Astronomy & Astrophysics, vengono infatti descritti i risultati che hanno conseguito dopo aver monitorato una piccola zona del cielo tramite un radiotelescopio dei Paesi Bassi, il Low Frequency Array (LOFAR).

Sistema Tau Boötes

Il segnale sembra provenire dal sistema Tau Boötes. All’interno di questo sistema, per quel che ne sappiamo, c’è una coppia di stelle intorno alla quale orbita almeno un esopianeta. Secondo i ricercatori l’emissione radio prevede proprio dal pianeta stesso, una cosa tra l’altro compatibile con le previsioni teoriche, come spiega lo stesso Turner, perché potrebbe essere causata dal campo magnetico del pianeta.

Metodi nuovi per esaminare gli esopianeti?

La scoperta, che comunque deve essere ancora confermata con altre osservazioni, offre metodi nuovi per esaminare gli esopianeti, ossia attraverso le osservazioni sulle onde radio, cosa probabilmente utile per quegli esopianeti che si trovano a decine di anni luce di distanza, come spiega Ray Jayawardhana, un altro autore dello studio.

Firma radio “significativa”

Il pianeta in questione è un gioviano caldo, ossia un gigante gassoso che si trova molto vicino alla sua stella (in questo caso ad una coppia binaria). Il sistema, che si trova ad una distanza di circa 51 anni luce da noi, sembra emettere una firma radio che, nel comunicato stampa relativo allo studio, viene definita come “significativa”, unafirma che potrebbe offrire diverse informazioni per quanto riguarda il campo magnetico del pianeta. Acquisendo poi informazioni relative al campo magnetico di un pianeta, si possono poi decifrare altre caratteristiche del pianeta stesso, anche quelle relative alla sua atmosfera.

Campo magnetico di un pianeta essenziale per la vita

Il campo magnetico, infatti, è considerato come una delle caratteristiche più importanti per la presenza di vita sul pianeta in quanto proteggere dai venti stellari che, nella maggior parte dei casi, risultano mortali per la vita stessa.
Si tratta di una firma, quella proveniente dalla pianeta del sistema Tau Boötes, però abbastanza debole e ciò ha provocato un certo livello di incertezza negli scienziati i quali ammettono che potrebbe non provenire dal pianeta. Ulteriori studi e più approfondimenti dovranno essere effettuati per confermare quella che potrebbe essere la prima individuazione di un’emissione radio provenienti da un pianeta esterno al sistema solare.

Approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Data articolo