Isolamento forzato per pandemia potrebbe aumentare depressione e ansia in bambini e adolescenti

Credito: cherylt23, Pixabay, 99507

Bambini e adolescenti potrebbero sperimentare segnali di depressione e ansia dopo il lungo blocco causato dalla pandemia di COVID-19 e in generale per l’isolamento sociale. Questo significa che i servizi clinici, nel prossimo futuro, dovranno essere preparati perché molto probabilmente ci sarà un picco della domanda di assistenza in tal senso. È quello che ritengono alcuni ricercatori che hanno pubblicato uno studio sul Journal of the American Academy of Child and Adolescent Psychiatry.

Lo studio ha analizzato 60 studi precedenti riguardanti fattori quali l’isolamento, la solitudine e la salute mentale per i giovani con un’età compresa tra i 4 e i 21 anni.
I risultati che i ricercatori ottenevano mostravano che i giovani potrebbero avere una probabilità maggiore di tre volte di sviluppare la depressione a seguito del blocco sociale per la pandemia e che generale l’impatto di questa fase di solitudine potrebbe provocare conseguenze fino ad un periodo di nove anni.

“Dalla nostra analisi, è chiaro che ci sono forti associazioni tra solitudine e depressione nei giovani, sia nell’immediato che nel lungo termine. Sappiamo che questo effetto a volte può essere ritardato, il che significa che possono essere necessari fino a 10 anni per capire davvero l’entità dell’impatto sulla salute mentale che la crisi covid-19 ha creato”, spiega Maria Loades, una psicologa dell’Università di Bath nonché una delle autrici dello studio.

Lo stesso studio rimarca che è la durata del periodo di isolamento di solitudine più che la sua intensità ad avere il maggiore impatto sulla probabilità di incorrere nella depressione nei giovani.
Per quanto riguarda i più piccoli, la priorità è aiutarli a riconnettersi letteralmente con gli amici, quando si ritorna a scuola dopo il lockdown, affinché si adattino al meglio dopo un periodo lungo di isolamento forzato. Anche per questo le scuole dovrebbero disporre di risorse adeguate, anche in termini di indicazioni da ricevere da parte delle autorità, per quanto riguarda il sostegno al benessere emotivo di bambini in questo periodo di transizione molto importante per la loro psiche.

Approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Disclaimer medico

Notizie scientifiche.it è un sito di notizie, non di consigli medici. Leggi anche il nostro disclaimer medico.

Dati articolo

Resta aggiornato su Facebook