Lampo radio di un’esplosione in galassia lontana 7,9 miliardi di anni luce intercettato da astronomi

Un’altra raffica di lampi radio veloci (fast radio bursts, FRB) è stata individuata da un gruppo di ricercatori del California Institute of Technology.
Definita come una “impresa rara”, la scoperta, effettuata dagli astronomi dell’Owens Valley Radio Observatory (OVRO) del Caltech, ha visto l’individuazione di lampi radio provenienti da un’esplosione cosmica avvenuta in una galassia distante 7,9 miliardi di anni luce.

Nell’articolo, presentato su Nature, viene descritto FRB 121102, l’unico lampo radio veloce, insieme ad un altro individuato nel 2014, ad essere stato individuato insieme alla galassia da qui proviene.
Si tratta di un FRB di tipo “intermittente”: il suo segnale arriva ogni poche settimane. Gli FRB intermittenti si differenziano da quelli singoli, molto più difficili da individuare perché sembrano lanciare il proprio segnale solo una volta.

I ricercatori hanno potuto utilizzare una nuova serie di 10 piatti da 4,5 metri montati sull’osservatorio OVRO, una struttura che tra l’altro fa parte del Deep Synoptic Array (DSA), un array che dovrebbe essere costituito, quando sarà completato entro il 2021, da 110 antenne radio.
Proprio questo array potrebbe permettere di comprendere le vere cause dietro agli FRB, dato che fino ad ora sono state fatte solo poche, labili teorie al riguardo.

Come afferma Gregg Hallinan, professore di astronomia al Caltech e direttore di OVRO, con il nuovo Deep Synoptic Array sarà possibile localizzare FRB ogni pochi giorni, un bel passo avanti considerando che fino ad oggi ne sono stati individuati solo poco più di 80.

Approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Dati articolo

Resta aggiornato su Facebook