Laser più potente mai realizzato sfrutta fino a 10 petawatt

Un gruppo di ricercatori rumeni ha eseguito con successo il primo test di un laser potentissimo costruito nel contesto di un progetto europeo denominato Extreme Light Infrastructure con base in un laboratorio sito nella cittadina di Măgurele, in Romania. Si tratta del laser più potente mai costruito che sviluppa la potenza concentrata artificialmente più alta sul pianeta.

Il laser può infatti sfruttare fino a 10 petawatt, ossia 10 milioni di miliardi di watt ed, un bel passo avanti rispetto ai laser che si sviluppavano solo 10 anni fa. Questi ultimi sfruttavano una potenza di un “solo” petawatt e venivano denominati scherzosamente “Death Star” (la Morte Nera che nei film di Star Wars può, con un solo raggio laser, distruggere interi pianeti).
Il progetto è partito nei primi anni 2000, quando sono arrivati i primi finanziamenti della Commissione Europea. I tre paesi scelti per le infrastrutture utilizzati per decostruire questo nuovo laser sono stati la Romania, l’Ungheria e la Repubblica Ceca.

Il progetto, comunque, non è nato per sviluppare una nuova arma ma piuttosto per far progredire tutte le infrastrutture tecnologiche scientifiche che attualmente utilizzano laser per operare (anche se il passo da un contesto scientifico ad uno militare è di solito brevissimo).
I possibili utilizzi di una potenza del genere sotto forma di laser? Innanzitutto si possono eseguire simulazioni di eventi relativi ad esplosioni spaziali, in primis le supernovae. In tal senso si possono eseguire studi, ad esempio, su come si formano metalli pesanti.

Per quanto riguarda utilizzi più pratici, questo nuovo super laser potrebbe essere utilizzato nella ricerca medica incentrata sulle terapie per contrastare il cancro oppure su nuovi metodi per gestire i rifiuti radioattivi. E questo senza contare tutta l’ingegneria relativa agli acceleratori di particelle.
I ricercatori credono, in ogni caso, che grazie alle caratteristiche uniche di questa nuova infrastruttura, potrà essere aperta una nuova era diricerca basata sul laser, cosa che attirerà i migliori ricercatori del mondo del settore.

Fonti e approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Rimani in contatto

Resta aggiornato su Facebook: clicca su “Mi piace questa pagina”

Commenta per primo

Rispondi