Liane aumentano a dismisura nelle foreste tropicali: cosa sta succedendo?

Credito: Hans, Pixabay, 406780

Le liane sono un elemento molto importante per le foreste tropicali: consentono a diversi esseri viventi di muoversi di albero in albero senza toccare terra e dunque divenendo meno facilmente vittime dei predatori. Un team di ricercatori ha scoperto che le liane stanno aumentando in maniera drammatica nelle foreste tropicali e ciò sta avvenendo anche per i cambiamenti climatici in corso.

Più di 100.000 liane seguite per 10 anni

Il team di ricercatori, guidato da Stefan Schnitzer Smithsonian Tropical Research Institute (STRI), ha compiuto uno studio particolare. I ricercatori hanno seguito per circa 10 anni, dal 2007 al 2017, l’evolversi e il destino di più di 117.000 steli di liane radicatesi in una foresta tropicale dell’isola di Barro Colorado, Panama.
Si tratta di un’area non solo disabitata ma non frequentata, né sfruttata in alcun modo, dagli esseri umani.

Densità delle liane aumentata di un terzo

I risultati delle analisi hanno portato i ricercatori a concludere che la densità delle liane in questa foresta è aumentata di quasi un terzo nel periodo preso in esame. Si tratta di un aumento massiccio che è avvenuto in un periodo che può essere considerato come un battito di ciglia per un habitat millenario del genere.
Secondo i ricercatori l’aumento delle liane può essere collegato al fatto che le chiome degli alberi sembrano essere sempre più spoglie e questo sua volta può essere collegabile ai cambiamenti climatici, in particolare all’aumento delle temperature, dei livelli di siccità e di anidride carbonica nell’aria.

Cambiamenti climatici non sono l’unica causa

In ogni caso per quanto riguarda le liane i cambiamenti climatici non sono l’unica ragione. L’aumento massiccio delle liane che sta occorrendo nelle foreste tropicali del Centroamerica probabilmente viene intensificata anche da altri fattori di origine naturale che i ricercatori ancora devono individuare con precisione.
Gli effetti che l’aumento delle liane possono avere sull’ecosistema forestale è invece più evidente: più liane causano una minore crescita delle altre piante, soprattutto degli alberi, cosa che può innescare un circolo vizioso dato che con meno piante e con chiome degli alberi più spoglie le liane hanno più campo libero.

Ci vorrà un monitoraggio continuo per capire cosa sta succedendo

Come spiega Schnitzer, la situazione potrebbe evolversi con le foreste ad alta chioma sempre più dominate dalle liane con relativa e intensa trasformazione dell’intero ecosistema vegetale. Al momento, però, è ancora presto per poter fare previsioni di questo tipo: “Solo il monitoraggio continuo degli appezzamenti forestali nel tempo ci consentirà di determinare la traiettoria dell’aumento delle liane nelle foreste tropicali”, spiega il ricercatore.

Note e approfondimenti

  1. Local canopy disturbance as an explanation for long‐term increases in liana abundance – Schnitzer – – Ecology Letters – Wiley Online Library (IA) (DOI: 10.1111/ele.13881)

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Data articolo