Liquidi aromatizzati di sigarette elettroniche possono causare disfunzione di cellule endoteliali secondo studio

Uno studio, pubblicato sul Journal of the American College of Cardiology, trova un collegamento tra l’esposizione acuta ai liquidi aromatizzati delle sigarette elettroniche e in generale l’utilizzo di queste ultime con una disfunzione delle cellule endoteliali, una condizione che spesso precede alcune patologie cardiache.
Le cellule endoteliali sono cellule che costituiscono il tessuto della parte interna dei vasi sanguigni nonché del cuore.

Per arrivare a questa conclusione i ricercatori hanno analizzato vari soggetti sani e privi di importanti fattori di rischio cardiovascolari. Si trattava di cinque non fumatori sani, cinque fumatori attivi di sigarette, due utilizzatori di sigarette elettroniche e sigarette e due utilizzatori solo di sigarette elettroniche.
I ricercatori hanno verificato gli effetti di sei liquidi per sigarette elettroniche presenti in commercio, ognuno dei quali presentava diversi livelli di nicotina, sulle cellule endoteliali dei soggetti.

I ricercatori scoprivano che tutti i liquidi aromatizzati avevano degli effetti, benché diversi tra loro in quanto a gravità, sulla sopravvivenza cellulare. Osservavano inoltre, come effetto riguardante l’utilizzo di questi liquidi, la presenza di marcatori pro-infiammatori, noti perché hanno un ruolo nelle malattie vascolari.
L’effetto tossico più forte proveniva da un liquido aromatizzato al sapore di cannella e da un altro al gusto di tabacco mentolato.

Secondo Joseph C Wu, professore presso lo Stanford Cardiovascular Institute ed autore dello studio, i dati “suggeriscono che l’uso di sigaretta elettronica può portare a disfunzione endoteliale acuta, che abbiamo convalidato con esposizione in vitro sia degli e-liquid sia del siero derivato ​​ai pazienti che usano sigarette elettroniche”.
Lo studio è stato presentato alla 68ª sessione scientifica annuale dell’American College of Cardiology.

Fonti e approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Disclaimer medico

Notizie scientifiche.it è un sito di notizie, non di consigli medici. Leggi anche il nostro disclaimer medico.

Resta aggiornato su Facebook

Commenta per primo