Malattia dell’arteria periferica, cacao sembra essere benefico

Una bevanda al cacao può rivelarsi molto utile per alleviare i dolori da malattia dell’arteria periferica (peripheral artery disease, PAD, conosciuta in italiano anche come arteriopatia obliterante periferica o malattia occlusiva delle arterie periferiche). È la scoperta effettuata da un team di ricercatori che ha pubblicato il proprio studio su Circulation Research.

La malattia dell’arteria periferica vede un restringimento delle arterie, cosa che sua volta diminuisce il flusso del sangue che arriva dal cuore verso le gambe.
Colpisce diverse decine di milioni di persone nel mondo, soprattutto persone che hanno superato i quarant’anni.
Tra i sintomi più comuni ci sono il dolore, una sensazione di oppressione alle gambe, crampi, debolezza generale e altri disturbi o dolori ai muscoli delle stesse gambe nel momento della deambulazione.

I ricercatori hanno svolto esperimenti su alcuni pazienti facendo bere loro per tre volte al giorno una bevanda al cacao ricca di flavonoli per un periodo di sei mesi. Gli stessi ricercatori notavano dei miglioramenti nella distanza percorsa durante la camminata per un tempo di sei minuti rispetto al gruppo placebo.

I pazienti del gruppo che avevano assunto la bevanda mostravano inoltre un flusso sanguigno migliorato nella zona dei polpacci ed una funzione muscolare migliorata, sempre rispetto al gruppo placebo.
L’esperimento è stato svolto su 44 pazienti affetti da malattia dell’arteria periferica con un’età superiore ai sessant’anni.

Come spiega Mary McDermott, professoressa di medicina della Feinberg School of Medicine della Northwestern University di Chicago, l’autrice principale dello studio, attualmente le terapie che migliorano realmente le prestazioni nella deambulazione delle persone con PAD sono abbastanza poche e ciò significa che uno studio come questo potrebbe rivelarsi molto utile.

La stessa ricercatrice aggiunge: “Oltre alla riduzione del flusso sanguigno alle gambe, è stato dimostrato che le persone con malattia dell’arteria periferica hanno i mitocondri danneggiati nei muscoli del polpaccio, forse a causa della riduzione del flusso sanguigno. I mitocondri sono conosciuti come la centrale elettrica delle cellule perché convertono il cibo in energia. Ricerche precedenti hanno dimostrato che una migliore salute e attività mitocondriale sono associate a migliori prestazioni della camminata e un miglioramento della salute dei mitocondri danneggiati potrebbe portare a miglioramenti della camminata”.

Approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Disclaimer medico

Notizie scientifiche.it è un sito di notizie, non di consigli medici. Leggi anche il nostro disclaimer medico.

Dati articolo

Resta aggiornato su Facebook