Mangiare troppo durante allattamento al seno influisce negativamente sul bambino

Allattamento al seno (credito: Pixabay, CC0)

Mangiare troppo durante la fase di allettamento del bambino potrebbe avere conseguenze deleterie anche sul piccolo. Oltre al rischio già conosciuto che possano diventare obesi, un nuovo studio ha scoperto che un’alimentazione al di sopra delle righe delle mamme che allattano può portare anche ad una pubertà precoce nel bambino.

Lo studio, basatosi sulle sperimentazioni condotte sui topi, ha rilevato altresì che la pubertà precoce può poi portare ad altre patologie quali il diabete o, in una visione più a lungo termine, problemi riproduttivi in termini di fertilità.
Tuttavia, per comprendere l’eventuale attinenza di queste ricerche anche per quanto riguarda gli esseri umani, ulteriori studi andranno condotti, come specifica Mengjie Wang, la ricercatrice dietro allo studio.

Lo studio è nato dall’osservazione da parte della Wang relativa al fatto che, nel mondo, la pubertà sembra iniziare in maniera sempre più precoce rispetto al passato. Ciò si lega, secondo questa ricerca, all’obesità infantile, in netto aumento sempre rispetto al passato.
A seguito della sperimentazione, la ricercatrice sembra dunque convinta che “Questi risultati mostrano che la fase di allattamento al seno è una finestra critica che ha influenza quando si verifica la pubertà”.

Fonti e approfondimenti



Condividi questo articolo

Disclaimer medico

Notizie scientifiche.it è un sito di notizie, non di consigli medici. Leggi anche il nostro disclaimer medico.

Resta aggiornato su Facebook: clicca su “Mi piace questa pagina”


Commenta per primo

Rispondi