Manoscritti originali de L’origine delle specie disponibili on-line per la prima volta

Sono stati immessi on-line, e dunque sono ora pienamente disponibili per tutti, e per la prima volta, alcuni manoscritti di Charles Darwin, il noto naturalista autore de L’origine delle specie. I documenti, dall’inestimabile valore, sono stati messi a disposizione del pubblico sul sito DarwinOnline, diretto da John van Wyhe, uno storico della scienza nonché Senior Lecturer del Dipartimento di Scienze Biologiche dell’Università Nazionale di Singapore (NUS) e del Tembusu College.

Tra i manoscritti ci sono due rarissime pagine della bozza originale dei L’origine delle specie, il noto trattato di Darwin con il quale introdusse al mondo una delle teorie scientifiche riguardanti l’evoluzione più note in assoluto. Tramite quest’opera introdusse anche il concetto di selezione naturale con il quale siamo poi riusciti a spiegare gli schemi evolutivi ramificati e molto complessi che abbiamo poi potuto osservare, anche a livello paleontologico, e che poi sono stati analizzati tramite numerosi studi per tutto il 900.

Van Wyhe spiega che in particolare la prima bozza dell’opera fu scritta a mano e quasi tutto questo manoscritto è andato pressoché perduto. Si ritiene che alcune delle pagine siano state utilizzate addirittura dai figli piccoli come carta da disegno. Secondo lo stesso Van Wyhe queste due pagine sono sopravvissute pressoché per miracolo e “offrono una visione senza precedenti della realizzazione del libro che ha cambiato il mondo”.

Si ritiene che in totale le pagine del manoscritto attualmente esistenti siano solo nove e che, oltre alle due pubblicate su DarwinOnline, ne esistano solo altre sette attualmente gelosamente conservate da privati.
Il primo accesso on-line a questi manoscritti avviene esattamente 161 anni dopo il giorno della pubblicazione di On the Origin of Species, pubblicazione avvenuta il 24 novembre 1859.

Oltre alla sua opera principale, ci sono anche manoscritti di The Descent of Man (L’origine dell’uomo e la selezione sessuale) e un paio di bozze di The Expression of the Emotions in Man and Animals (L’espressione delle emozioni nell’uomo e negli animali).
Sono inoltre presenti alcune note scritte a mano dallo stesso Darwin riguardante l’osservazione che aveva fatto di alcune formiche, appunti che poi sono serviti per L’origine delle specie.
Si tratta di una grafia, quella di Darwin, molto difficile da leggere e proprio per questo sul sito sono presenti le trascrizioni per chi avesse difficoltà a decifrare gli scritti originali. Il link del sito è presente proprio qui sotto.

Approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Dati articolo

Resta aggiornato su Facebook