Maschera CPAP molto utile per obesi con apnea notturna secondo ricerca

L’utilizzo della maschera CPAP per obesi con apnea notturna può essere di grande aiuto secondo un nuovo studio apparso su JAMA Otolaryngology-Head and Neck Surgery. In particolare questa maschera è associata a un calo della 62% delle probabilità di morte.
L’apnea notturna, infatti, non rappresenta solo uno fastidio per il sonno ma è legata anche a rischi più gravi come quelli di malattie cardiache, ictus e insufficienza cardiaca.

Uno dei rimedi più proficui è la maschera CPAP, una sorta di mascherina che esegue una ventilazione respiratoria durante il sonno consentendo a chi è affetto dalla sindrome di apnea notturna di condurre una vita normale.
Il team francese ha eseguito uno studio esaminando i dati contenuti nello Sleep Heart Health Study, un insieme di dati relativo a 6400 americani dai 48 anni in su seguiti nel corso di 11 anni dalla fine degli anni 90.

In particolare i ricercatori hanno analizzato 392 pazienti gravemente obesi con diagnosi da apnea ostruttiva grave del sonno. 81 di questi utilizzavano una maschera CPAP mentre gli altri non lo facevano. Secondo i risultati, che indossava la maschera CPAP riduceva le probabilità di morire, di qualsiasi causa, di quasi 2/3 rispetto ai non utilizzatori.
“Il trattamento con CPAP è una misura di trattamento efficace”, dichiara Steven Feinsilver, ricercatore alla Lenox Hill Hospital, New York, ed uno degli autori dello studio insieme a Clete Kushida, ricercatore di medicina del sonno presso l’università di Stanford.

Fonti e approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Disclaimer medico

Notizie scientifiche.it è un sito di notizie, non di consigli medici. Leggi anche il nostro disclaimer medico.

Rimani in contatto

Resta aggiornato su Facebook: clicca su “Mi piace questa pagina”

Commenta per primo

Rispondi