Megalodon non è scomparso durante estinzione di massa ma molto prima

Schema grafico relativo all'estinzione del Megalodon (credito: Robert Boessenecker)

Il Megalodon era uno squalo di grosse dimensioni che si è estinto centinaia di migliaia di anni fa. Secondo le teorie predominanti, il Megalodon si sarebbe estinto poco più di un milione di anni fa, nel contesto di una grossa estinzione di massa che vide scomparire tanti altri animali marini, ma un nuovo studio, pubblicato su PeerJ, rileva che l’estinzione di questo animale acquatico sarebbe avvenuta molto prima, circa 2,6 milioni di anni fa.

I ricercatori hanno studiato tutti i fossili di Otodus megalodon ritrovati nelle rocce della California e della Bassa California per eseguire una stima più precisa relativa al periodo dell’estinzione. Dopo aver trovato diversi errori di datazione, gli scienziati hanno riesaminato statisticamente i dati e hanno scoperto che l’estinzione dell’animale deve essere avvenuta almeno un milione di anni prima di quanto stimato in precedenza.
Si pensava inoltre che l’estinzione del Megalodon fosse legata ad una grande estinzione di massa che coinvolse diversi animali marini e che avvenne tra 1 e 2,5 milioni di anni fa.

Questa estinzione, le cui cause, secondo una delle teorie, sono da ricercare nelle radiazioni provenienti da una supernova che investirono la Terra, coinvolse molte specie, ora scomparse, di foche, trichechi, focene, delfini e balene ma questo nuovo studio stabilisce che l’Otodus megalodon si è estinto molto prima.
Inoltre gli stessi ricercatori non sono neanche convinti che questa sia stata un’estinzione di massa in quanto i fossili di mammiferi marini di questo periodo sono straordinariamente rari.

Secondo Sarah Boessenecker, dell’Università di Leicester, una delle autrici dello studio, “È possibile che ci sia stato un periodo di turnover faunistico (molte specie si sono estinte e molte nuove specie sono apparse) piuttosto che una vera e immediata e catastrofica estinzione causata da un cataclisma astronomico come una supernova”.
Secondo gli scienziati a causare l’estinzione del Megalodon è probabilmente da ricondurre ad una causa naturale, ad esempio la competizione con il grande squalo bianco moderno (Carcharodon carcharias) che alla fine potrebbe aver avuto la meglio.

Fonti e approfondimenti

Condividi questo articolo

Disclaimer notizie

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore non è responsabile di altri siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Notizie scientifiche.it usa i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione (Leggi di più)

notiziescientifiche.it partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it

Dati articolo