Microbioma vaginale e l’effetto sui figli, lo studio su Nature Communications

Credito: anyaivanova, Shutterstock, ID: 225684550

Un nuovo studio pubblicato su Nature Communications suggerisce l’esistenza di un collegamento tra il microbioma vaginale delle madri nel corso della gravidanza e una eventuale dieta malsana con la salute dei figli e il loro sviluppo. I ricercatori hanno svolto esperimenti sui topi. Gli stessi esperimenti suggerivano che il microbioma vaginale malsano portava ad un numero più grande di morti dei figli e alterava lo sviluppo di quelli che sopravvivevano.[1]

Gli stessi ricercatori scoprivano anche che sottoponendo le madri con microbioma vaginale malsano ad una dieta più sana potevano essere compensate le morti dei figli.
Secondo gli stessi ricercatori, come rivela il comunicato della Scuola di Medicina dell’Università del Maryland, suggerisce che anche interventi abbastanza semplici, come una dieta più ricca di verdura e frutta, quindi di fibre, può essere un’arma di contrasto per quanto riguarda gli effetti dannosi sui figli anche per ciò che concerne gli esseri umani.[1]

Il comunicato rivela, infatti, che nel momento del parto, quando i bambini passano attraverso il canale vaginale, vengono esposti al microbioma di questa zona, ossia tutti i batteri e i microrganismi che vivono all’interno dello stesso canale. Quindi i bambini vengono a contatto con i loro primi microbi al di fuori dell’utero proprio attraverso il parto.
Per microbioma malsano si intende un microbioma con troppe tipologie diverse di batteri, virus o lieviti. Differentemente dal livello di diversità nell’intestino, ciò può rappresentare un fattore negativo perché può aumentare le probabilità di infezioni.[1]

Note e approfondimenti

  1. Microbiome of mother’s vagina may affect infa | EurekAlert!
  2. The composition of human vaginal microbiota transferred at birth affects offspring health in a mouse model | Nature Communications (DOI: 10.1038/s41467-021-26634-9)

Articoli correlati


Tag

Condividi questo articolo


Data articolo