Microrobot grandi quanto insetti possono volare e spostarsi su terraferma e sull’acqua

RoboFly, il robot delle dimensioni di un insetto (credito: Chukewad et al.)

Robot grandi quanto insetti sono stati costruiti da ricercatori dell’Università di Washington. Denominati RoboFly, si tratta di piccoli robot ad ala battente del peso di soli 74 kg che possono volare, spostarsi sul terreno e anche sfiorare la superficie dell’acqua.

Come spiegato in un articolo presentato su arXiv, ripreso da Tech Xplore, questi piccoli robot vantano un numero di componenti minore rispetto ad altri robot di stazza simile, cosa che naturalmente fa diventare più facile la loro costruzione.
I piccoli robot cercano di imitare la controparte biologica eseguendo una sorta di locomozione multimodale: volo aereo, spostamento sul terra e spostamento sulla superficie dell’acqua.

Il RoboFly è un adattamento del RoboBee, un altro microrobot che Sawyer Fuller, uno degli autori di questo progetto, aveva già sviluppato nei pressi dell’Università di Harvard.
Per semplificare la costruzione di robot così piccoli, che di solito vengono realizzati al microscopio perché devono essere assemblati con estrema precisione, i ricercatori hanno inventato un nuovo metodo: un unico foglio di laminato può essere piegato a formare il robot e quindi non ci sono parti da attaccare o da montare.

Grazie alle sue ali battenti, quando vola in aria può facilmente sterzare e cambiare direzione, proprio come fanno gli insetti. Può anche scivolare sull’acqua oltre che camminare sulla terraferma e ciò lo rende una microrobot unico.
Gli usi potenziali potrebbero vedere missioni di ricerca e salvataggio oppure missioni per cercare sostanze inquinanti o perdite di fluidi pericolosi nelle acque.

Approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Dati articolo

Resta aggiornato su Facebook