Migliaia di piccole creature marine succhiano sangue dei bagnanti, le segnalazioni in California

Eccirolana Chiltoni. Credito: Università della California San Diego, Wikimedia Commons, Creative Commons — Attribution-ShareAlike 3.0 Unported — CC BY-SA 3.0

Sono diverse le segnalazioni da parte di bagnanti del sud della California riguardo a piccoli crostacei che mordono i piedi dei bagnanti per succhiarne il sangue. Gruppi di migliaia di piccoli esemplari, definiti dagli stessi bagnanti “insetti marini” oppure “mini squali”, si sono presentati nei pressi delle spiagge diverse località della California. Sono in realtà isopodi della linea di galleggiamento (water-line isopod), o più scientificamente Excirolana chiltoni.

Eccirolana Chiltoni

Gli Eccirolana Chiltoni sono isopodi della famiglia Cirolanidae che si sono adattati a vivere nei pressi della costa. Occasionalmente si riuniscono in gruppi e tendono a mordere gli altri animali e, se le trovano nei pressi del bagnasciuga, anche le persone. E lo fanno in maniera abbastanza vigorosa. Questi piccoli crostacei possono crescere fino ad una lunghezza di 0,8 cm e possono presentarsi nei pressi delle spiagge in gruppi di migliaia di esemplari.

Non sono pericolosi per umani

Il morso che producono sulla pelle è all’inizio abbastanza doloroso perché si servono di piccole protuberanze che usano come “pinzette” per aprire un varco. Lo scopo? Prelevare il sangue. E quando intravedono i piedi dei bagnanti si danno da fare per fare la scorta.
Tuttavia, secondo quanto riferisce Live Science, non sono particolarmente pericolosi per gli esseri umani.

Le segnalazioni sulla costa della California

Intanto diversi media americani riportano notizie di decine di bagnanti morsi sulle spiagge nei pressi di San Diego. Una delle bagnanti è stata morsa su una spiaggia nei pressi di Mission Bay e l’esperienza è stata “dolorosa e sorprendente”: “Avevo sangue su tutto il piede e tra le dita”, riferisce la donna che paragona il morso di questi piccoli isopodi a quelli di piccoli piragna. Tuttavia il dolore è poi passato nel giro di 15-20 minuti.

Esistono isopodi “giganti” da 26 cm e più

Le dimensioni degli Eccirolana Chiltoni sono abbastanza minute ma esistono isopodi che possono raggiungere dimensioni ragguardevoli fino a 26 cm di lunghezza e oltre. Fortunatamente questi esemplari “monstre” non si riuniscono in gran numero nei pressi delle coste e non sono noti per attaccare gli esseri umani.

Non è chiaro perché a volte si riuniscano per attaccare umani

Gli Eccirolana Chiltoni possono essere trovati lungo tutta la costa della California e in altre regioni statunitensi e canadesi che si affacciano sul Pacifico. Non è la prima volta che questi piccoli isopodi “aggressivi” si riuniscono in “branchi” per mordere bianchi bagnanti. Gli archivi dei giornali locali sono pieni di notizie di persone morse da questi crostacei e, riporta Live Science, è del 1993 il caso di una bambina di due anni che fu attaccata da diversi piccoli isopodi che si intrufolarono anche nel pannolino per succhiare il sangue, fortunatamente senza conseguenze troppo gravi.
Non è chiaro perché questi piccoli isopodi a volte aumentino spropositatamente in numero attaccando anche i bagnanti. In ogni caso i morsi possono procurare un po’ di dolore al massimo per qualche ora ma praticamente mai conseguenze gravi perché sono solo superficiali.

Video

Note e approfondimenti

  1. Flesh-eating bugs swarm beaches: ‘Mini sharks’ biting feet

Articoli correlati


Condividi questo articolo


Dati articolo