Moscone fa bolle di succhi gastrici come un chewing gum per rinfrescarsi

Le specie animali possono attuare metodi talvolta davvero ingegnosi per rinfrescarsi e in generale per combattere il caldo. Ma il metodo attuato dalla Chrysomya megacephala, un moscone da clima caldo con un corpo che sembra essere fatto di metallo, non si era molto probabilmente mai visto prima.
Questa mosca, con l’obiettivo di rinfrescarsi, soffia delle bolle attraverso la sua bocca facendo fluire i suoi succhi gastrici al di fuori del proprio corpo e poi risucchiandoli una volta che si sono rinfrescati. Con questo metodo riesce a rinfrescare tutto il corpo.

Quando effettua questo movimento, la bolla che fuoriesce dall’apparato boccale sembra tanto quella di un chewing-gum ( vedi anche il video più sotto). Il processo è spiegato anche da Denis Andrade dell’Università statale di San Paolo in Brasile, uno dei coautori dello studio che è apparso su Scientific Reports: “Quando il fluido si muove, avviene l’evaporazione che abbassa la temperatura del fluido, quindi la mosca muove la gocciolina raffreddata, che raffredda la temperatura corporea della mosca”.

La bolla si rivela anche relativamente grande e può assumere dimensioni equiparabili al doppio di quelle della testa. Grazie a questo trick, il moscone riesce a raffreddarsi molto rapidamente abbassando la temperatura della proprio corpo anche di 8 gradi nel giro di 15 secondi.

Fonti e approfondimenti



Condividi questo articolo

Resta aggiornato su Facebook: clicca su “Mi piace questa pagina”


Commenta per primo

Rispondi