Muro lungo 115 km trovato in Iran: potrebbe risalire a 2400 anni fa

I resti che indicano chiaramente la presenza di un muro trovati in Iran (credito: F. Fatahi, doi: 10.15184/aqy.2019.97)

Un muro lungo circa 115 km è stato individuato nell’Iran occidentale, nella contea di Sar Pol-e Zahab. Secondo gli archeologi che lo stanno studiando, questo muro di pietra fu costruito tra il IV secolo a.C. e il VI secolo d. C., una forchetta abbastanza ampia che indica che questo nuovo “reperto” dovrà essere ancora studiato a dovere.

Si tratta di un muro da circa un milione di metri cubi fatto di pietra, un’opera che molto probabilmente richiese una forza lavoro enorme oltre ad un lungo tempo e ad una grandissima quantità di materiali, come sottolinea Sajjad Alibaigi, studente di dottorato del Dipartimento dell’energia dell’Università di Teheran che ha pubblicato il relativo studio su Antiquity .
Il muro, che i ricercatori hanno denominato muro di Gawri, va da nord a sud partendo dai monti Bamu per finire in una regione nei pressi del villaggio di Zhaw Marg, a sud.

Lungo il muro sono visibili resti di alcune strutture che, secondo i ricercatori, potrebbero essere state delle torrette, se non veri e propri edifici, probabilmente occupate da guardie. Oltre alla pietra i ricercatori hanno notato l’utilizzo di ciottoli e massi prelevati da aree locali nonché di malta di gesso.
Al momento gli archeologi che lo stanno studiando non sono sicuri di chi abbia potuto costruire questa opera monumentale: i resti sono abbastanza scarsi tanto che non si è nemmeno sicuri della sua reale altezza anche se una stima è stata fatta: circa tre metri di altezza per quattro metri di larghezza.

Non si sa neanche se si tratti una muraglia difensiva oppure una costruzione simbolica, ad esempio per delimitare il confine di un antico impero.
Per quanto riguarda le possibili popolazioni che potrebbero aver ordinato la costruzione del muro ci sono varie ipotesi: c’è quella dei Parti, una popolazione che fiorì tra il 247 a.C. e il 224 d. C., e quella dei Sassaniani, esistiti tra il 224 e 1651 d. C.
Entrambe queste culture favorirono la costruzione di grossi edifici e castelli ed è quindi probabile che questo lungo muro possa ricondurre a loro.

Approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Dati articolo


Resta aggiornato su Facebook