Nestlé produce uova e gamberetti vegetali: “molto simili a quelli veri”

In un comunicato apparso sul suo sito ufficiale, la nota azienda alimentare di caratura mondiale Nestlé spiega di aver raggiunto due alimenti abbastanza particolari al suo grande “portafoglio”. Si tratta di due alimenti a base vegetale che dovrebbero imitare fortemente le uova e i gamberetti, a loro volta due elementi di natura animale per le quali diverse risorse, e di diversa natura, vengono utilizzate per l’allevamento o per la cattura.

Le uova “vegetali”

Per quanto riguardo l’alimento che dovrebbe rappresentare l’alternativa vegetale alle uova, il comunicato spiega che si tratterà di “un’alternativa nutriente gustosa” ma soprattutto sostenibile e rispettosa per il mondo animale.
Le “uova vegetali” sono fatte a base di proteine di soia e acidi grassi omega-3 e, sempre secondo il comunicato, è già stato classificato con un punteggio nutrizionale di fascia A in Europa. L’alimento può essere strapazzato come le vere uova. Questo significa che se ne può fare una frittata o lo si può utilizzare praticamente per fare tutte quelle cose in cucina che si fanno con le uova, partire dai biscotti e dalle torte.

I “gamberetti vegetali”

Anche per i “gamberetti vegetali” il discorso è abbastanza simile. Si tratta di una combinazione di sostanze vegetali prelevate da alghe, piselli e radice di konjac. Quest’ultima è una pianta perenne diffusa nel sud-est asiatico originaria della provincia di Yunnan in Cina. Già in diversi paesi, come il Giappone e la Corea, la si usa a livello alimentare ricavando dalla parte superiore della pianta una sostanza con la quale si prepara una farina che è la base del konnyaku.
Secondo il comunicato, questo alimento ha la consistenza e il sapore “autentico dei gamberetti succulenti”. Può essere servito insieme a insalate o a piatti saltati in padella oppure come condimento per le pizze.

“La nostra esperienza di lunga data nelle scienze vegetali, proteiche e nutrizionali ha permesso ai nostri team di sviluppare queste grandi innovazioni in meno di un anno” Stefan Palzer, uno dei responsabili della Nestlé nel comunicato.
Le tecnologie utilizzate per sviluppare questi due prodotti sono proprietarie e sono state messe a punto da esperti in ricerca e sviluppo della Nestlé Research in Svizzera e del centro di ricerca e sviluppo in Germania.

Note e approfondimenti

  1. Plant-based alternatives to egg and shrimp now on menu at Nestlé | Nestlé Global (IA)

Articoli correlati


Tag

Condividi questo articolo


Dati articolo