Nonni che si prendono cura di nipoti meno soggetti a solitudine e isolamento sociale

Lo conferma anche un nuovo studio apparso su BMJ Open: i nonni che si prendono cura dei nipoti sono caratterizzati da un rischio minore di incorrere nella solitudine e in generale nell’isolamento sociale.
Proprio quei nonni che in generale fanno parte di reti sociali più grandi, a maggior ragione se le persone che compongono queste reti sono importanti per loro, sono dunque meno soggetti a sentirsi soli.

I ricercatori hanno analizzato le risposte di 3849 persone ad un sondaggio a cui hanno partecipato vari adulti tedeschi con un’età compresa tra i 40 e gli 85 anni.
Nei questionari erano incluse anche domande che dovevano valutare i sentimenti di queste persone in relazione alla solitudine e all’isolamento sociale. I ricercatori hanno utilizzato scale già conosciute per misurare la solitudine (scala De Jong Gierveld) e per misurare l’isolamento sociale (scala di Bude e Lantermann).

Entrambe le scale vanno da 1 a 4 con i punteggi più alti che indicano un grado più elevato di solitudine percepita e di isolamento sociale.
Dei 3849 soggetti del sondaggio, 1125 affermavano di avere curato attivamente almeno un nipote. Tra questi ultimi, il punteggio medio di solitudine era 1,7 e il punteggio medio relativo all’isolamento sociale era di 1,6.

Delle persone che invece avevano dichiarato di non aver avuto ruoli attivi nella cura dei nipoti, il punteggio medio di solitudine era 1,8. Queste ultime in generale mostravano di essere in contatto regolarmente con un numero minore di persone importanti per loro.
“La cura dei nipoti può anche espandere la cerchia sociale dei nonni e consentire ulteriori opportunità per stabilire relazioni con altri genitori o nonni”, dichiarano i ricercatori nel comunicato stampa.

Approfondimenti

Condividi questo articolo

Disclaimer notizie

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore non è responsabile di altri siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Notizie scientifiche.it usa i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione (Leggi di più)

notiziescientifiche.it partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it

Disclaimer medico

Notizie scientifiche.it è un blog di notizie, non un sito di consigli medici. Leggi anche il disclaimer medico.

Dati articolo