Nuovo adesivo non tossico a base di soia può essere usato negli imballaggi di alimenti

Il processo per la produzione della nuova "colla" (credito: J. Am. Chem. Soc. 2019, 141, 3, 1359-1365)

Un nuovo materiale adesivo, basato sulla soia, dunque del tutto naturale e sicuro anche per l’ambiente e per gli esseri umani, è stato sviluppato da un gruppo di ricercatori della Purdue University. I ricercatori si sono rifatti alle sostanze che alcuni animali marini creano, come esempio ostriche e cozze.

Questo nuovo adesivo realizzato o con una componente alimentare si rivela anche abbastanza forte, come descritto o sul Journal of American Chemical Society , dove è apparso lo studio. Secondo gli stessi ricercatori potrebbe rivelarsi ottimo per gli imballaggi alimentari e potrebbe sostituire quelli odierni che sostanzialmente si basano sugli adesivi tipici a base di petrolio.

Se ricercatori confermano che si tratta di un prodotto economico, ad alte prestazioni e che potrebbe essere disponibile, in maniera relativamente facile, anche su grande scala e quindi su scala commerciale, come afferma Jonathan Wilker, ricercatore a capo del progetto: “Questo nuovo adesivo a base di soia potrebbe essere in grado di soddisfare questi requisiti e allo stesso tempo potrebbe essere creato in maniera rinnovabile.”

Fonti e approfondimenti

Condividi questo articolo

Disclaimer notizie

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore non è responsabile di altri siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Notizie scientifiche.it usa i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione (Leggi di più)

notiziescientifiche.it partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it

Dati articolo