Nuovo gel contraccettivo Phexxi approvato negli USA

Uno nuovo tipo di gel contraccettivo è stato approvato negli Stati Uniti dalla FDA. Il prodotto si chiama Phexxi e viene inserito prima tramite un apposito applicatore di forma cilindrica prima del rapporto.
Realizzato dalla Evofem Biosciences di San Diego, l’anticoncezionale contiene acido lattico, acido citrico e bitartrato di potassio.

Viene definito come il primo contraccettivo regolatore del pH vaginale non ormonale. Il prodotto, infatti, stabilizza il pH della vagina nell’intervallo tra 3,5 e 4,5 creando un ambiente del tutto inospitale per lo sperma.
Non contenendo ormoni, questo nuovo contraccettivo dovrebbe dunque causare un quantitativo minore di effetti collaterali. In pochissimi casi (0,36%) sono state avvertite reazioni avverse quali cistite, pielonefrite e infezioni del tratto urinario superiore. Altre reazioni avverse vedevano prurito, bruciore, disagio o dolore vulvovaginale, vaginosi batterica, secrezione vaginale e infezione micotica vulvovaginale.

Secondo quanto riferisce un comunicato della Associated Press, il prodotto, durante la fase di test, è stato testato su 1400 donne con un’età compresa tra i 18 e i i 35 anni mostrando un’efficacia dell’86% su un totale di più di 34.000 rapporti sessuali.

Approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Dati articolo

Resta aggiornato su Facebook