Nuovo robot raccoglie 360 kg di fragole al giorno selezionando solo quelle mature

Un nuovo robot che raccoglie le fragole è stato sviluppato nel contesto del progetto ACTPHAST 4.0 finanziato dall’Unione Europea.
Denominato Rubion, il robot vanta un delicato meccanismo grazie al quale è capace di raccogliere fragole molto velocemente e soprattutto senza ammaccarle.

Proprio le fragole, e in generale la maggior parte dei frutti di bosco, sono tra i frutti più difficili da raccogliere in maniera automatica anche perché il livello di maturazione deve essere attentamente analizzato prima che si possa strappare via dalla pianta.
Lo stesso frutto va poi delicatamente raccolto e posato affinché non venga danneggiato.

Il robot è capace di raccogliere fino a 360 kg di fragole in una giornata lavorativa di 16 ore, un quantitativo notevole considerando che anche il più indefesso raccoglitore umano non riuscirà a mettere da parte più di una cinquantina di chili, temperature ambientali e condizioni fisiche permettendo.

Rubion vanta un braccio meccanico brevettato che è capace di rilevare il grado di maturazione della fragola con una tecnologia laser e, se la fragole è sufficientemente matura, la afferra e la pone su una superficie rialzata.
Il robot è capace anche di ordinare i frutti che raccoglie in base alle dimensioni o al loro peso e di imballarli in cestini nel corso della stessa fase di raccolta.

Tom Coen, il CEO e fondatore di OCTINION, la società di ricerca e sviluppo che ha creato Rubion, dichiara in relazione alle difficoltà di raccogliere frutti morbidi come bacche e fragole: “Rubion, il nostro robot autonomo per la raccolta delle fragole è un modo nuovo per risolvere questo problema. È paragonabile a un essere umano in molti modi: il robot seleziona solo le migliori bacche rosse e non danneggerà o ammaccherà le fragole in alcun modo”.

Articoli correlati

Condividi questo articolo


Resta aggiornato su Facebook

Commenta per primo

Rispondi