Nuovo stato della materia: liquido di spin quantico, ricercatori fanno importante scoperta

Una scoperta effettuata da un team di fisici dell’università dell’Arkansas potrebbe essere fondamentale per dimostrare l’esistenza di un nuovo stato della materia, i liquidi di spin quantici, uno stato della materia che, tra le altre cose, potrebbe portare a grossi avanzamenti per quanto riguarda il settore dei computer quantistici.
L’esistenza di liquidi di spin quantici ha rappresentato un mistero per diversi anni fin da quando sono stati teorizzati negli anni 70 del secolo scorso.

Il nuovo studio potrebbe essere un passo in avanti fondamentale nella dimostrazione dell’esistenza di questo stato quantistico. I ricercatori si sono concentrati sul liquido di spin di tipo Kitaev, così denominato in onore di Alexei Kitaev , uno scienziato russo che per primo lo ha teorizzato.
Hanno prima analizzato due materiali, RuCl3 e Na2IrO, come spiega Changsong Xu, primo autore dello studio pubblicato su Physical Review Letters.

Nel corso delle loro analisi i ricercatori si sono però resi conto che sono dozzine i possibili candidati che possono essere proposti onde dimostrare l’esistenza di liquidi di spin di tipo Kitaev.
Xu, insieme ai colleghi, ha infatti usato dei modelli computazionali per prevedere questo stato quantico in materiali come lo ioduro di cromo e il tellururo di cromo germanio. Questo significa che esistono molti più materiali che potranno essere studiati, in futuro, onde dimostrare l’esistenza dei liquidi spin quantici.

Approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Dati articolo

Resta aggiornato su Facebook