Nuovo vaccino per virus Zika si mostra promettente in sperimentazione clinica

Virus Zika (credito: NIAID)

Un candidato vaccino per il virus Zika si è rivelato promettente durante le sperimentazioni di fase I secondo un nuovo studio apparso su Annals of Internal Medicine. Denominato Ad26.ZIKV.001, questo nuovo vaccino è un vettore di sierotipo 26 (ad26) di adenovirus umano che ha mostrato un certo livello di sicurezza e di immunogenicità durante le fasi di sperimentazione clinica arrivate fino alla fase I.

Il virus Zika può trasmettersi nel corpo umano tramite le punture di zanzare Aedes aegypti oppure tramite attività sessuale. Può causare una grave malattia che può trasmettersi anche dalla madre al feto durante la gravidanza. Il nuovo vaccino è stato realizzato da ricercatori del Janssen Vaccines and Prevention e del Beth Israel Deaconess Medical Center che hanno effettuato una sperimentazione clinica su 100 partecipanti sani somministrando loro il vaccino oppure una sostanza placebo in maniera casuale.

Scoprivano che due dosi del vaccino risultavano sicure e procuravano reattogenicità da lieve a moderata nonché risposte anticorpali neutralizzanti e persistenti. Infine notavano che le risposte anticorpali rimanevano in almeno l’80% dei soggetti partecipanti all’esperimento fino ad un anno dopo l’ultima vaccinazione.
Una sola dose un po’meno neutralizzante a livello anticorpale rispetto alle due dosi ma non mostrava una durata degli anticorpi fino ad un anno.

Approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Data articolo