Ondata di caldo in Spagna con maggio da record: e la Francia si sta preparando

Credito: ybernardi, Pixabay, ID: 5226296

L’ondata di caldo appena iniziata in Spagna fa temere il peggio e la Francia si sta già preparando, come riferisce un nuovo comunicato della AFP secondo il quale gli stessi meteorologi parlano di temperature stagionali “insolitamente elevate” causate dai cambiamenti climatici in corso.

Maggio più caldo degli ultimi 100 anni in Spagna

Il maggio appena trascorso sarebbe stato, secondo Ruben del Campo, un portavoce dell’agenzia metereologica della Spagna, il maggio più caldo degli ultimi 100 anni nel paese.
E non è ancora finita: le previsioni parlano di temperature di supereranno agevolmente i 40 °C in diverse città del paese e le stesse temperature rimarranno inusualmente alte anche durante le ore notturne.

Questa nuova in ondata di caldo segue ad altri eventi simili avvenuti tutti nel corso degli ultimi 10 mesi, come l’ondata di caldo da record dello scorso agosto con le temperature che, in una città del sud della Spagna denominata Montoro, sono arrivate a 47,4 °C. Ma quello che preoccupa di più di meteorologi è che temperature come quelle viste durante il mese scorso, così come quelle dei primi giorni di giugno, sono anomale in questo periodo dell’anno (ricordiamo che siamo ancora in primavera visto che l’estate inizia ufficialmente il 21 giugno).

Inoltre temperature inusualmente elevate si sono registrate in Spagna anche nel periodo tra Natale e Capodanno dell’anno scorso.
L’ondata di caldo dovrebbe arrivare anche in altre zone europee, in particolare in Francia, nel corso dei prossimi giorni. Ad essere più colpite probabilmente saranno le aree meridionali che hanno già attraversato vari eventi di siccità molto gravi che hanno portato a notevoli problemi nel settore dell’agricoltura.

Condividi questo articolo

Disclaimer notizie

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore non è responsabile di altri siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Notizie scientifiche.it usa i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione (Leggi di più)

notiziescientifiche.it partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it

Dati articolo