Password hanno i giorni contati: grandi aziende le faranno scomparire per utilizzare dati biometrici

Credito: Pixel-Shot, Shutterstock, ID: 2157577729

Apple, Google e Microsoft concordano per quanto riguarda la possibile implementazione del sistema senza password della FIDO Alliance, come riferisce un nuovo articolo sul sito del País. La FIDO è un’associazione creata nel 2013 che intende promuovere nuovi standard di autenticazione onde ridurre quella che viene definita come “l’eccessiva dipendenza del mondo dalle password”.

Password sono un problema per l’utente

In effetti già da diversi anni alcune grandi aziende si stanno impegnando per eliminare gradualmente le stesse password anche se accordi concreti fino a questo momento non sono stati ancora fatti.
Tutte le grandi aziende digitale, in ogni caso, in particolare quelle che operano massicciamente su Internet, concordano su una cosa: le password sono un problema per l’utente e quindi anche per il commercio e per l’industria.

Il problema delle password è sempre lo stesso

Il problema delle password è sempre lo stesso: la maggior parte delle persone sceglie password troppo semplici e che possono essere intercettate o “indovinate” da eventuali malintenzionati. Inoltre molte persone usano sempre la stessa password per più servizi, cosa che rende il sistema ancora più insicuro. Il sistema delle password, per molti versi, sembra sempre più far parte del passato.

Sistemi biometrici

Quindi cosa utilizzare al posto delle password? La biometria. I sistemi biometrici dovrebbero essere più facili da gestire, più convenienti e anche più sicuri. Un’impronta o la scansione di un’iride solo in effetti tecnologie più sicure di una password scelta dallo stesso utente. Qualcuno ha fatto notare che ci sono dei limiti di sicurezza nei sistemi biometrici, in particolare per quelli meno evoluti, ma le tecnologie, come in ogni altro settore, si stanno evolvendo e probabilmente queste difficoltà verranno superate in futuro.

Come spiega José María Avalos, un esperto di sicurezza informatica, nell’intervento su El País, la biometria sembra la soluzione perfetta perché coniuga comodità e sicurezza. Il problema risiede solo nel capire come archiviare i dati biometrici. Questi dati, se i sistemi biometrici si diffondessero davvero, andrebbero a comporre dei database enormi, dati che potrebbero essere intercettati ed utilizzati in maniera nefasta.
Tuttavia secondo Avalos le password hanno i giorni contati: scompariranno, anche se in maniera graduale.

Articoli correlati


Condividi questo articolo


Dati articolo