Pellicola di idrogel attivata da luce verde sbianca denti e uccide batteri

Credito: American Chemical Society - YouTube

Una nuova pellicola a base di idrogel che sbianca i denti una volta attivata da un fascio di luce verde senza procurare danni allo smalto è stata sviluppata da un team di ricercatori, come spiega un nuovo comunicato stampa dell’American Chemical Society.[1]

Gli stessi ricercatori, che hanno pubblicato uno studio su ACS Applied Materials & Interfaces,[2] guidati da Xiaolei Wang, avevano già fatto esperimenti in precedenza su nanoparticelle di biossido di titanio come trattamento sbiancante per i denti, almeno per uno sbiancamento meno problematico rispetto a quelli più “distruttivi” che si eseguono oggi.
I metodi sviluppati dal team richiedevano ancora un fascio di luce blu ad alta intensità e questo fascio di luce può in effetti danneggiare gli occhi e la pelle vicino alla bocca.

Dunque il team si è rimesso al lavoro per sviluppare un metodo simile che utilizzasse la luce verde, un metodo più sicuro. Per fare questo hanno utilizzato nanoparticelle di ossicloruro di bismuto, nanoparticelle di ossido di rame e alginato di sodio. Hanno creato un mix di questi composti ponendolo sulla superficie di vari denti in un vetrino in laboratorio. Hanno quindi spruzzato una soluzione di cloruro di calcio. Si è formato un idrogel che risultava molto aderente.

I ricercatori hanno poi collocato il mix su denti macchiati da caffè, succo di mirtillo, tè e salsa di soia per poi indirizzare sulla pellicola un fascio di luce verde. Si accorgevano che i denti diventavano effettivamente più luminosi e che lo smalto non subiva danni. Inoltre i ricercatori si accorgevano che questo trattamento poteva uccidere fino al 94% dei batteri.

Hanno poi eseguito esperimenti in vivo sui topi. Agli animali erano stati inoculati in bocca vari batteri che con il tempo formano delle cavità nei denti. Dopo aver applicato l’idrogel lo hanno attivato con la luce verde: la formazione di cavità sulla superficie dei denti veniva fortemente limitata. Secondo quanto riporta il comunicato, si tratterebbe di un trattamento sicuro che può prevenire carie e può sbiancare i denti.

Note e approfondimenti

  1. Ditching the toothbrush for whiter teeth, fewer cavities
  2. Fast Cross-Linked Hydrogel as a Green Light-Activated Photocatalyst for Localized Biofilm Disruption and Brush-Free Tooth Whitening | ACS Applied Materials & Interfaces (DOI: /10.1021/acsami.2c00887)

Disclaimer

Notizie scientifiche.it è un blog di notizie, non un sito di consigli medici. Leggi anche il disclaimer medico.

Dati articolo