Periodo medio di incubazione del coronavirus COVID-19 è di poco più di 5 giorni secondo studio

Secondo un nuovo studio prodotto da ricercatori dell’Università del Massachusetts ad Amherst, il periodo medio di incubazione del virus della COVID-19 risulta essere di poco più di cinque giorni (5,1 giorni per la precisione). Lo studio è stato condotto dal professore Nicholas Reich.
Il ricercatore, insieme al suo team, ha scoperto anche che, tra i soggetti analizzati, il 97,5% dei soggetti che sviluppavano i sintomi del coronavirus COVID-19 lo faceva entro 11,5 giorni dal momento dell’infezione.

Le stime mostrano che, secondo l’ipotesi conservativa, 101 casi su 10.000 sviluppano sintomi dopo 14 giorni di monitoraggio o di quarantena.
Meno del 2,5% delle persone infette presentava sintomi entro 2,2 giorni dall’esposizione al virus.
Lo studio è stato pubblicato su Annals of Internal Medicine e l’autore principale è Stephen Lauer, un addottorando di biostatistica della suddetta università.

Per giungere a questi risultati i ricercatori hanno analizzato i sintomi e il tempo di comparsa degli stessi in 181 persone risultate positive al virus SARS-CoV-2 al di fuori della provincia di Hubei, in Cina prima del 24 febbraio 2020.
L’età media dei soggetti presi in esame era di 44,5 anni. La maggior parte dei soggetti aveva residenza oppure aveva recentemente viaggiato nell’area di Wuhan mentre altri avevano avuto contatti con viaggiatori o persone infette.

Lo studio mostra dunque che il periodo di incubazione medio per il virus COVID-19 è simile a quello della SARS.
“I nostri risultati supportano le attuali proposte per la durata della quarantena o il monitoraggio attivo delle persone potenzialmente esposte alla SARS-CoV-2, sebbene periodi di monitoraggio più lunghi possano essere giustificati in casi estremi”, riferiscono i ricercatori nell’abstract dello studio.

Approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Dati articolo

Resta aggiornato su Facebook