Piante carnivore telecomandate e altre monitorate da remoto con segnali elettrici

Elettrodi impiantati sulle piante in grado di emettere deboli impulsi elettrici in base a determinate caratteristiche della vegetazione: è il risultato che hanno raggiunto alcuni ricercatori di Singapore che, come riferisce un comunicato della AFP,[1] potrebbe portare a piante “carnivore” telecomandate o a piante che possono avvisare gli agricoltori se colpite da una determinata malattia. Si tratta di una tecnologia ancora nelle fasi iniziali ma che un giorno potrebbe portare a “robot vegetali” che potrebbero erogare tutta una serie di informazioni utilissime oppure che potrebbero eseguire azioni meccaniche, come ad esempio raccogliere oggetti troppo fragili per essere raccolti o manipolati dai classici bracci robotici.

Come riferisce alla stessa AFP uno degli scienziati che sta guidando il team di studio, Chen Xiaodong, ricercatore della Nanyang Technological University (NTU), questi stessi sistemi robotici potrebbero poi essere collegati con altre tipologie di strutture robotiche per creare sistemi ibridi ancora più complessi.
L’opzione più utile, al momento, sembra essere proprio quella del monitoraggio della salute delle piante coltivate in tempo reale tramite segnali elettrici emessi dalle stesse piante. Con un metodo del genere potrebbero scoprire le malattie più gravi, di quelle che creano gravi danni economici, in tempo e prima che i sintomi più gravi appaiano falcidiando il raccolto stesso.

Le piante, infatti, emettono debolissimi segnali elettrici, una cosa già conosciuta dagli scienziati ma mai sfruttata veramente in quanto le superfici irregolari e porose delle foglie e delle altre parti delle piante sono di solito non adatte per l’installazione di sensori classici. I ricercatori della NTU, invece, hanno creato degli elettrodi morbidi, simili a delle pellicole, che, grazie all’utilizzo di un termogel, un liquido che a temperatura ambiente si trasforma in un gel possono essere agevolmente attaccate alle piante e fungere da veri e propri sensori.

Video

Note e approfondimenti

  1. Rise of the ‘robo-plants’, as scientists fuse nature with tech – France 24 (IA)

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Data articolo